A- A+
Cronache
Sanità, rinnovo contratto dirigenza medica: via libera alle trattative

Sanità, via libera alle trattative per il rinnovo dei contratti di medici e dirigenti 

Via libera alle trattative per modificare i contratti dirigenziali medici: mercoledì 2 febbraio si aprono le convocazioni dei sindacati in Aran per il rinnovo del Ccnl 2019-2022 dell'area dirigenziale della Sanità. Il rinnovo riguarda 120mila medici e 14mila dirigenti sanitari. Un contratto molto atteso dalla categoria che toccherà importanti istituti contrattuali, tra cui: il sistema degli incarichi dirigenziali, l'orario di lavoro, le prestazioni aggiuntive, l'indennità di esclusività e il sistema delle relazioni sindacali.

"È il primo contratto che rinnoviamo per le aree dirigenziali", ha chiarito Antonio Naddeo, presidente dell'Aran. "Mi auguro che, con la collaborazione dei sindacati, si possa chiudere in tempi brevi. Il contratto rappresenta uno strumento essenziale per migliorare non solo le retribuzioni, ma anche le condizioni di lavoro per una categoria sottoposta a fortissime pressioni durante e dopo la crisi pandemica", ha concluso Naddeo. 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
medicisanità
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Affari in rete

Guarda la gallery

Affari in rete


in vetrina
Djokovic re del tennis e del vino: "Produciamo syrah e chardonnay"

Djokovic re del tennis e del vino: "Produciamo syrah e chardonnay"





motori
Ayrton Senna Forever: Omaggio al Campione al MAUTO

Ayrton Senna Forever: Omaggio al Campione al MAUTO

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.