A- A+
Cronache

L'Adiconsum Sardegna chiedera' con un documento che verra' inviato alla societa' Abbanoa, all'Ato Sardegna e alle Autorita' garanti per l'energia e il gas e per la concorrenza l'annullamento in sede di autotutela dei provvedimenti in seguito ai quali e' scattata la richiesta del pagamento di una cauzione da parte della stessa societa' Abbaona, gestore delle risorse idriche nell'Isola. Lo ha annunciato stamane il segretario regionale di Adiconsum Giorgio Vargiu anticipando che, qualora questo annullamento non dovesse avvenire, l'associazione si rivolgera' al Tribunale di Nuoro per chiedere un'azione inibitoria nei confronti di Abbanoa.

Due le argomentazioni addotte da Adiconsum a sostegno della sua azione. "Una sotto il profilo della legittimita', perche' l'Autorita' per l'energia e il gas non aveva il potere per modificare il contrato di servizio", ha dichiarato il presidente Giorgio Vargiu. "O meglio, avrebbe potuto modificarlo, ma solo a vantaggio dell'utenza, mentre in questo caso aumenta i costi. Non solo, la carta dei servizi di Abbanoa non e' adeguata alle norme in vigore". "La seconda argomentazione e' legata all'opportunita'", ha aggiunto Vargiu, "perche' non si puo' chiedere all'utenza un aggravio degli oneri dopo dieci anni di pessimo servizio". Il segretario regionale dell'Adiconsum ha rinnovato ai 720 mila utenti sardi "l'invito a non pagare la cauzione ad Abbanoa" e ha annunciato anche una raccolta di firme che mandera' avanti coinvolgendo i sindaci e i parroci della Sardegna.

Tags:
sardegnaabbanoa
in evidenza
Nargi, che sirena al tramonto L'ex velina infiamma Instagram

Un'estate bollente- FOTO

Nargi, che sirena al tramonto
L'ex velina infiamma Instagram


in vetrina
LG, i nuovi auricolari TONE Free si adattano agli stili di vita più dinamici

LG, i nuovi auricolari TONE Free si adattano agli stili di vita più dinamici





casa, immobiliare
motori
Paolo Poma CFO Lamborghini: “essere best in class entro il 2025"

Paolo Poma CFO Lamborghini: “essere best in class entro il 2025"


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.