A- A+
Cronache
Paura sulla spiaggia in Sardegna. Squalo a pochi passi dalla riva
 

Paura in Sardegna per uno squalo avvistato a pochi metri dalla riva. L'avvistamento, spiega la Nuova Sardegna, è avvenuto qualche giorno fa a Badesi. A vederlo per primo il turista romano Charlye Ghezzi e altri turisti che lo hanno anche filmato, che ha subito lanciato l'allarme.

Uno squalo verdesca nelle acque di Badesi. Ad avvistarlo per primo, mercoledì pomeriggio, il turista romano Charlye Ghezzi, che ha subito lanciato l’allarme. Charlye Ghezzi, spiega la Nuova Sardegna, ha allontanato la verdesca - tra gli squali meno pericolosi e comuni del Mediterraneo e di tutti i mari temperati - dalla riva e soprattutto attirandolo a sé per evitare che potesse avvicinarsi ad altri bagnanti.

I bagnanti sono usciti dall’acqua, fatta eccezione per due bambini. "Ho cercato di fare rumore, di battere sull’acqua in modo da attrarlo a me. Solo quando che non c’era più nessuno in mare, l’ho allontanato", ha spiegato il turista. Gli esperti, comunque, rassicurano la popolazione: la verdesca è un tipo di pesce molto frequente nelle acque sarde e non è quasi mai pericoloso per l’uomo.

Tags:
sardegnasqualo
in evidenza
Casaleggio-Sabatini, che coppia Mano nella mano in dolce attesa

Paparazzati in un hotel di lusso

Casaleggio-Sabatini, che coppia
Mano nella mano in dolce attesa

i più visti
in vetrina
Meteo, il maltempo spacca l’Italia tra temporali e super caldo

Meteo, il maltempo spacca l’Italia tra temporali e super caldo





casa, immobiliare
motori
DS 7 CROSSBACK: viaggiare in un comfort premium

DS 7 CROSSBACK: viaggiare in un comfort premium


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.