A- A+
Cronache

"Anche se Schumacher dovesse sopravvivere non sarà più Schumacher". Lo ha detto Richard Greenwood, medico inglese specializzato in lesioni cerebrali. I medici hanno di Grenoble hanno iniziato test sull'ex campione della Ferrari, ma secondo Greenwood Schumi non potrà mai tornare quello di prima e lancia l'allarme: "Ha già subito un intervento chirurgico per rimuovere una piccola parte del suo cranio. E' una cosa molto difficile da affrontare per un paziente, ci si rende conto di doversi confrontare con nuovi limiti e rendersi conto di essere cambiato. La sua vita sarebbe del tutto diversa".

Il sette volte campione del mondo di Formula Uno si trova ancora indotto artificialmente in coma dopo che ha sbattuto la testa su una roccia mentre con gli sci stava percorrendo un breve tratto fuoripista a Meribel, in Francia. Le condizioni di Schumi restano critiche. Richard Greenwood, specialista di danni cerebrali dell’University College London Hospital, ha detto che se le cose dovessero mettersi per il meglio, Schumacher dovrebbe comunque adattarsi ad una vita completamente differente. Greenwood ha parlato durante la presentazione di uno studio nel quale è emerso che le persone che hanno subito lesione traumatiche alla testa avevano il triplo delle possibilità di morire prematuramente rispetto a quelli che non ne hanno mai avute. Ma i tanti fan del campione sperano ancora che si possa riprendere e tornare quello di sempre. 

Tags:
schumacherincidentesci
in evidenza
"La borsa di Chanel irrinunciabile. La moda? Oggi inorridisco per..."

Zorzi torna su discovery con Tailor Made. La video-intervista

"La borsa di Chanel irrinunciabile. La moda? Oggi inorridisco per..."

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari Banca Generali: presentati gli scatti relativi all’SDG numero 2 “Fame zero”

Scatti d'Affari
Banca Generali: presentati gli scatti relativi all’SDG numero 2 “Fame zero”





casa, immobiliare
motori
Nuova DS 7, eleganza e comfort in un’unica vettura

Nuova DS 7, eleganza e comfort in un’unica vettura


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.