A- A+
Cronache

 

donna dorme

Dormire poco fa male. Ma secondo l’ultima ricerca scientifica inglese, lo scarso sonno modifica anche i nostri geni. Come scrive il Corriere della Sera, sarebbero oltre 700 quelli del nostro Dna che, dopo un periodo di riposo mancante, verrebbero toccati.

La ricerca – pubblicata su Pnas - è stata condotta dall’università del Surrey e riguarda gli "effetti della mancanza di sonno nei ritmi circadiani e sue ricadute sul trascrittoma". Per una settimana 26 volontari sono stati tenuti sotto controllo. La metà di loro è stata costretta a non dormire per 40 ore di fila per 10 giorni. Un altro gruppo ha riposato per 10 ore per notte. Poi sono state fatte le analisi del Dna.

Dai dati raccolti, è emerso come nel caso di 711 geni sia variata la loro capacità di lavoro: in alcuni casi questa veniva intensificata, in altri decelerava. Tra questi, le attività che cambiavano maggiormente riguardavano i geni responsabili della regolazione del metabolismo, dei livelli di stress e della risposta del corpo a tali sollecitazioni, dell’omeostasi, ovvero dell’equilibrio interno del nostro corpo, termometro fondamentale per mantenere un corretto stato di salute.

Le modifiche potrebbero influire sulle condizioni fisiche del corpo umano. Ecco perché chi cronicamente dorme poco si troverebbe in un’area considerata a rischio. Questa scoperta peraltro dà finalmente una motivazione anche genetica alle conseguenze dello scarso sonno da sempre predicate e verificate da parte dei medici: tendenza a mangiare di più, a non digerire, a ingrassare per esempio, ma anche minor capacità di gestione dello stress, e un generico e vario affaticamento fisico e mentale.

Tags:
sonnogeniricerca
in evidenza
La Piazza di Ceglie snodo delle elezioni. Il direttore Perrino ospita tutti i big - VIDEO

La V° edizione, dal 26 al 28 agosto

La Piazza di Ceglie snodo delle elezioni. Il direttore Perrino ospita tutti i big - VIDEO


in vetrina
Eleonora Berlusconi in vacanza La single più desiderata d’Italia

Eleonora Berlusconi in vacanza
La single più desiderata d’Italia





casa, immobiliare
motori
Dal fiuto di Maximilian E. Hoffman 70 anni fa nasceva la Mercedes SL

Dal fiuto di Maximilian E. Hoffman 70 anni fa nasceva la Mercedes SL


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.