A- A+
Cronache
massime venerdì 5

Nella giornata odierna, lo strascico di aria debolmente instabile che segue la perturbazione n.1 di luglio giunta ieri sul Nord Italia porterà nuvolosità diffusa, ma non particolarmente intensa, anche sulle regioni centro-meridionali. I fenomeni associati, che per lo più saranno rovesci e/o brevi temporali, interesseranno in modo particolare le zone interne appenniniche e saranno meno probabili lungo le coste, dove comunque la nubi lasceranno più volentieri spazio alle schiarite. Già dalla sera, tuttavia, il bel tempo tornerà a prevalere su tutta la penisola, e questo per merito di una decisa espansione dell’Anticiclone delle Azzorre che, dalle isole omonime ed ancor più da lontano in pieno Oceano Atlantico, si allungherà verso l’Europa centro-occidentale ed il Mediterraneo, offrendosi come scudo all’ingresso di altre perturbazioni.

Ebbene… l’arrivo di questo Anticiclone è garanzia di due condizioni fondamentali per la nostra estate: porta condizioni di stabilità atmosferica da cui dipende ovviamente la presenza del bel tempo. In secondo luogo, invece, la massa di aria proveniente dall’Oceano non permette al termometro di salire su valori eccessivamente elevati: il caldo portato dall’Alta pressione delle Azzorre è sicuramente ben più sopportabile di quello africano, se non addirittura piacevole, perché le temperature massime non puntano a registrare eccessi: dalle Alpi alla Sicilia, tutta l’Italia è accomunata da valori per lo più compresi tra 27 e 32 °C, come si può per esempio osservare nella previsione valida per domani (vedi figura: previsioni a cura del Centro www.meteogiuliacci.it).

Tags:
lugliomaggio
in evidenza
Margherita Molinari infiamma la spiaggia di Milano Marittima con le sue curve sexy

Costume

Margherita Molinari infiamma la spiaggia di Milano Marittima con le sue curve sexy

i più visti
in vetrina
Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità

Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità





casa, immobiliare
motori
La rivoluzione elettrica di Mercedes Benz

La rivoluzione elettrica di Mercedes Benz


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.