A- A+
Cronache
Sindrome di Guillan-Barré, nuova emergenza: 4 morti e 180 casi

Sindrome di Guillan-Barré, è emergenza in Perù: 4 morti

È emergenza sanitaria nazionale in Perù a causa del rapido aumento dei casi di sindrome di Guillain-Barré (GBS), che al momento ha provocato la morte di quattro persone. Si tratta di una malattia che danneggia i nervi periferici, responsabili della connessione tra il sistema nervoso centrale e il resto dell’organismo.

Leggi anche: Malattie respiratorie, costi alle stelle: in Italia sfondano quota 45,7 mld

Sono 180 i casi riportati tra gennaio e luglio di quest’anno, lo ha confermato il ministero della Salute peruviano, che ha deciso di attuare un Piano d’azione congiunto con l’Istituto superiore di sanità al fine di garantire cure e protezione alla popolazione. Come riporta Salute Lab, la sorveglianza epidemiologica permetterà di monitorare l’andamento dei casi e di adottare misure tempestive.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
emergenza sanitariaperùsindrome di guillan-barrè
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Ferragnez, dalle stelle al divorzio: c'è una donna dietro la rottura

E non è Selvaggia Lucarelli. Ecco chi è

Ferragnez, dalle stelle al divorzio: c'è una donna dietro la rottura


in vetrina
Mozzarella, la più buona è al discount: ecco i marchi migliori (e peggiori). Lista

Mozzarella, la più buona è al discount: ecco i marchi migliori (e peggiori). Lista





motori
Citroën, nuova C3 Aircross reinventa il mercato dei SUV compatti

Citroën, nuova C3 Aircross reinventa il mercato dei SUV compatti

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.