A- A+
Cronache
Spazio: Parmitano uscito da Iss, passeggiata spaziale
LUCA PARMITANO (foto Lapresse)

Spazio: Parmitano uscito da Iss, passeggiata spaziale

Prima passeggiata spaziale dell'astronauta italiano dell'Agenzia spaziale europea (Esa) Luca Parmitano, comandante della Stazione Spaziale Internazionale (Iss), che con il collega americano della Nasa, Andy Morgan, è impegnato in una delle più complesse attività extraveicolare (Eva) mai effettuate: 6 ore di intenso lavoro fuori dalla Iss, che avviano una serie di passeggiate spaziali (almeno altre tre) per la manutenzione dello strumento Alpha Magnetic Spectrometer (AMS-02), un rilevatore di particelle di antimateria e di materia oscura situato in cima alla struttura a traliccio S3 della Stazione tra una coppia di pannelli solari e radiatori. La Nasa considera queste Eva particolarmente impegnative, in quanto AMS-02 non era stato inizialmente progettato per operazioni straordinarie di mantenimento.

Come 'spacewalker' principale, ruolo noto anche come 'EV1', Parmitano indossa una tuta spaziale bianca con mostrine rosse, mentre Morgan una bianca senza mostrine. Il duo è assistito dagli astronauti della Nasa Christina Koch e Jessica Meir, da dentro la Iss. Per AsrtroLuca - che sarà il promo astronauta europeo ad assumere il ruolo guida, è già la terza Eva dopo quelle effettuate nel 2013 nel corso della missione Volare dell’Agenzia spaziale italiana. La sua seconda uscita fu caratterizzata da un pericoloso incidente che concluse la missione extraveicolare poco dopo il suo avvio. La spacewalk di Parmitano è trasmessa in diretta streaming da Esa e Nasa.


Spazio: Fraccaro, fieri di Parmitano, Italia è avanguardia

“Congratulazioni all’astronauta italiano Luca Parmitano, comandate della Stazione Spaziale Internazionale, che ha guidato con successo una delle più complesse operazioni nel vuoto cosmico di sempre. Siamo fieri di AstroLuca che, anche in condizioni operative estremamente difficili, ha dato prova delle sue incredibili capacità e ha dimostrato che l’Italia è all’avanguardia nel attore dello spazio”. Lo dichiara il sottosegretario di Stato alla Presidenza con delega alle politiche spaziali Riccardo Fraccaro.


“Con la passeggiata di Parmitano, che è intervenuto sullo spettrometro Ams-02 anche se non era concepito per essere riparato nello spazio, le tecniche di manutenzione compiono un salto di qualità e si spiana la strada alle esplorazioni future. Parmitano - aggiunge - è il primo europeo a guidare un’operazione simile e i rilevatori di particelle del laboratorio orbitale sul quale è intervenuto sono stati progettati, costruiti e sono ad oggi operati con l'apporto dei ricercatori italiani e il contributo dell’Agenzia Spaziale nell’analisi dei dati. L’Italia continua a esercitare un ruolo di leadership nello spazio e da parte del Governo c’è il massimo supporto per un settore il cui sviluppo garantisce ricadute estremamente positive per il Paese e i cittadini. Grazie a Parmitano per aver nuovamente dato prova delle grandissime competenze spaziali italiane a livello operativo, scientifico e tecnologico”, conclude Fraccaro.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    spazioparmitanopasseggiata spaziale
    in evidenza
    In gol Arturo Calabresi È il figlio del Biascica di Boris

    Coppa Italia, Roma-Lecce

    In gol Arturo Calabresi
    È il figlio del Biascica di Boris

    i più visti
    in vetrina
    Cristina d'Avena in salsa piccante: "Sesso o cibo? Difficile scegliere"

    Cristina d'Avena in salsa piccante: "Sesso o cibo? Difficile scegliere"





    casa, immobiliare
    motori
    Peugeot 9X8, molto più che un'auto da corsa

    Peugeot 9X8, molto più che un'auto da corsa


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.