A- A+
Cronache
Da lunedì spray al peperoncino per le forze di polizia

"Il decreto con cui il capo della polizia ha autorizzato, in via sperimentale, l'utilizzo di strumenti di dissuasione e autodifesa all'Oleoresin Capsicum da impiegarsi nei servizi di controllo del territorio costituisce, una prima risposta alle esigenze degli operatori". Ad affermarlo e' il segretario generale del Silp-Cgil, Daniele Tissone, convinto che "gli strumenti introdotti possano giovare in termini di una attiva prevenzione al fine di assicurare la giusta proporzione tra la situazione di pericolo e l'azione delle forze dell'ordine".

Per Tissone cio' "potrebbe costituire un vantaggio importante per la collettivita'. Che gli operatori della sicurezza possano disporre di uno strumento di azione efficace e al contempo adeguato al contesto rende sempre piu' remoto l'utilizzo di strumenti di coazione fisica piu' dannosi esponendo, in tal modo, le persone coinvolte a sempre minori rischi".

Tags:
spraypeperoncinopolizia
in evidenza
Imprese colpite dalla guerra SIMEST lancia una campagna aiuti

Ucraina

Imprese colpite dalla guerra
SIMEST lancia una campagna aiuti


in vetrina
Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica

Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica





motori
Maserati svela la nuova GranTurismo

Maserati svela la nuova GranTurismo

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.