A- A+
Cronache
Strage Bologna, le motivazioni. "Prove eclatanti contro Licio Gelli"

I familiari: "E' emerso tradimento della democrazia"

"All'attuazione della strage di Bologna contribuirono in modi non definiti ma di cui vi e' precisa ed eclatante prova nel documento Bologna Licio Gelli e una sorta di servizio segreto occulto che vede in D'Amato la figura di riferimento in ambito atlantico ed europeo". Lo scrivono i giudici della Corte d'Assise di Bologna nelle motivazioni alla sentenza di condanna all'ergastolo per Paolo Bellini.

Strage Bologna: familiari, e' emerso tradimento della democrazia - Dalle motivazioni della sentenza di Bologna emerge "il tradimento alla democrazia, alle sue istituzioni e ai cittadini della Repubblica operato da vertici delle istituzioni e della politica che non si e' mai indentificata nei valori della Costituzione nata dalla Resistenza". Lo scrivono gli avvocati Andrea Speranzoni, Lisa Baravelli, Alessandro Forti in rapprsentanza dei familiari delle vittime. "Emerge anche da una prima lettura l'esistenza di un'area grigia, non meno criminale - proseguono - che ha consentito a terroristi neofascisti di attraversare l'Italia assassinando magistrati, uomini delle forze dell'ordine, cittadini inermi e 85 persone nella sala d'aspetto della stazione centrale di Bologna, ferendone altre 216. Il ruolo di Licio Gelli, Umberto Ortolani, dell'ex senatore dell'MSI Mario Tedeschi e di Federico Umberto D'Amato sono stati trattati in sentenza. Una sentenza che pone una pietra tombale anche sulla menzogna della definizione di 'spontaneismo armato' autoattribuita dai NAR a loro stessi".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
strage bologna licio gelli
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Atletica: Tamberi-Battocletti, doppio oro. Gimbo-show con Mattarella

Spettacolo agli Europei di Roma

Atletica: Tamberi-Battocletti, doppio oro. Gimbo-show con Mattarella


in vetrina
Carrà, in vendita la villa all'Argentario. Prezzo (quasi) accessibile. FOTO

Carrà, in vendita la villa all'Argentario. Prezzo (quasi) accessibile. FOTO





motori
Alpine Endurance Team alla 24 Ore di Le Mans: test day cruciale

Alpine Endurance Team alla 24 Ore di Le Mans: test day cruciale

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.