A- A+
Cronache
Stamina: pg Cassazione avvia preistruttoria disciplinare

Gli accertamenti della Procura generale della Suprema Corte, stando a quanto si e' appreso, si concentrano sia sulla decisione del Tribunale di Pesaro relativi alla nomina di Marino Andolina come 'commissario ad acta' per eseguire infusioni presso gli Spedali civili di Brescia, sia quanto denunciato nell'appello che l'assessore alla Salute della Regione Lombardia, Mario Mantovani, aveva inviato al Quirinale lo scorso maggio, inerente la questione dei 'contrasti' tra le linee seguite dai diversi uffici giudiziari sul caso stamina.

L'appello di Mantovani era stato girato dal Colle al ministro della Giustizia e al Csm. Palazzo dei Marescialli ha autorizzato l'avvio di una pratica in Prima Commissione sulla questione, gia' nel maggio scorso, mentre il 5 giugno alla stessa commissione sono stati inviati anche gli atti sulla decisione del Tribunale di Pesaro. Sempre il 5 giugno, il Comitato di presidenza del Csm aveva deciso di investite il pg di Cassazione, titolare con il guaradsigilli, dell'azione disciplinare, sulla nomina di Marino Andolina 'commissario ad acta'.

Tags:
staminapgcassazionepreistruttoriadisciplinare
in evidenza
Vanessa Minotti, i dietro le quinte della regina dei Mondiali

La Diletta di Qatar 2022. Le foto

Vanessa Minotti, i dietro le quinte della regina dei Mondiali


in vetrina
Eni, a Milano la flotta Enjoy diventa anche elettrica

Eni, a Milano la flotta Enjoy diventa anche elettrica





motori
Nuova Peugeot 408, fascino unico e inaspettato

Nuova Peugeot 408, fascino unico e inaspettato

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.