A- A+
Cronache

Il presidente della Corte d'assise Alfredo Montalto ha informato in udienza che ieri pomeriggio è arrivata a Palermo una lettera del presidente della Repubblica. Giorgio Napolitano ribadisce la sua disponibilità a testimoniare al processo, così come chiesto dalla procura di Palermo. L'udienza si terrà il 28 ottobre alle ore 10, nel palazzo del Quirinale.

In udienza, i boss Totò Riina e Leoluca Bagarella hanno chiesto di intervenire: "Vogliamo partecipare all'udienza con il presidente", hanno detto in videoconferenza. L'Avvocatura dello Stato si oppone alla partecipazione degli imputati al processo. La Corte d'assise, che già si è pronunciata sull'argomento (stabilendo che gli imputati possano essere presenti solo tramite i propri avvocati) comunicherà la sua decisione finale giovedì prossimo.

Il difensore di Riina, l'avvocato Luca Cianferoni, ha preannunciato il deposito di una memoria al collegio di Palermo: "Secondo la Corte europea per i diritti dell'uomo - ha detto in aula - l'imputato ha sempre diritto a partecipare alle sue udienze"

Tags:
statomafia
in evidenza
Chiara Ferragni e tata Rosalba Incredibile stipendio per la nanny

Spettacoli

Chiara Ferragni e tata Rosalba
Incredibile stipendio per la nanny

i più visti
in vetrina
Meteo, agosto pazzo. Temporali e caldo africano. Ecco dove e quando

Meteo, agosto pazzo. Temporali e caldo africano. Ecco dove e quando





casa, immobiliare
motori
A luglio i motociclisti italiani in sella per 14mila ore e quasi 8mila km

A luglio i motociclisti italiani in sella per 14mila ore e quasi 8mila km


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.