A- A+
Cronache
Stato-mafia, Pm chiede sentire altri 2 pentiti e deposita verbali

Il Pm Nino Di Matteo ha comunicato durante l'udienza del processo per la trattativa Stato-mafia il deposito degli atti di interrogatorio dei collaboratori di giustizia Rosario Naimo (ascoltato il 2 dicembre 2013, il 27 gennaio e il 6 febbraio 2014) e Fabio Tranchina  (sentito il 15 febbraio 2014) e ha chiesto di citarli a deporre.

Tranchina dovrebbe riferire sui suoi rapporti con i fratelli Giuseppe e Filippo Graviano tra il 1991 e il 27 gennaio 1994 (data di arresto dei due boss di Bracaccio) e sulle confidenze "ricevute da Naimo da parte di Giuseppe Graviano -ha detto il Pm- in occasione dell'arresto di Riina, in proposito di precisi impegni gia' presi dell'organizzazione mafiosa. E di rassicurazioni e garanzie gia' ottenute anche il relazione alla modifica di parte della legislazione antimafia".

Naimo dovrebbe parlare invece "sulla frequenza e intensita' dei rapporti con alcuni degli odierni imputati, in particolare con Salvatore Riina e Antonino Cina' nel corso del 1992. E piu' nello specifico -ha aggiunto Di Matteo- sulle confidenze e le preoccupazioni esternate da Cina' nel periodo intercorso tra la strage di Capaci e quella di via D'Amelio a causa della gravita' e delicatezza dei compiti affidatigli in quel periodo dai vertici di cosa nostra". La Corte d'assise, presieduta da Alfredo Montalto, si e' riservata di decidere.

Tags:
stato-mafiapentititrattativa
in evidenza
Il trauma di Romina Carrisi "Ho lavorato negli strip club"

Dolorosa esperienza negli USA

Il trauma di Romina Carrisi
"Ho lavorato negli strip club"

i più visti
in vetrina
Meteo agosto: fresco al Nord, Africa al Sud. E a Ferragosto colpo di scena

Meteo agosto: fresco al Nord, Africa al Sud. E a Ferragosto colpo di scena





casa, immobiliare
motori
Taigo: il primo SUV coupé di Volkswagen

Taigo: il primo SUV coupé di Volkswagen


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.