A- A+
Cronache

 

I terremotati dell’Emilia dovranno pagare in un’unica soluzione i debiti con l’Erario, per evitare la riscossione forzosa. L’emergenza è finita, la moratoria sospesa e quindi bisogna pagare.

Nel Modenese, bollette di luce, gas e acqua saranno rateizzate come stabilito dall’Autorità, ma l’Agenzia delle Entrate ha deciso che le rate dei debiti con l’Erario, sospese nell’ultimo semestre 2012, andranno saldate in un’unica soluzione.

Centinaia di persone dovranno quindi pagare per evitare la riscossione forzosa. Secondo la Gazzetta di Modena, a giugno, come avvenuto per bollette e mutui, l’Agenzia delle Entrate aveva comunicato che le rate dei pagamenti sarebbero state sospese fino al 31 dicembre.

Passato il primo dell’anno è arrivato il salasso. La richiesta di pagamento va a sommarsi alla situazione di precarietà in cui si sono trovate moltissime persone, ancora costrette fuori casa.

Tags:
terremotomoratoriaequitaliaemilia

i più visti




casa, immobiliare
motori
Opel: l'audacia del design tedesco nella sua forma più pura

Opel: l'audacia del design tedesco nella sua forma più pura


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.