A- A+
Cronache
Strage funivia,la Leitner mette le mani avanti: "Verificò la Sateco di Torino"
Lapresse

Tragedia funivia, la Leitner sulle recenti verifiche cita l'azienda torinese Sateco: tutte le funi dell'impianto controllate il 5 novembre.

L'azienda altoatesina di Vipiteno Leitner in merito al controllo sulle funi della funivia del Mottarone dichiara che il 5 novembre dello scorso anno fu effettuato dall'azienda specializzata torinese Sateco, la quale 37 anni di esperienza alle spalle su circa 3000 impianti in 11 nazioni. “Il controllo di novembre - ha dichiarato la Leitner - è stato fatto da Sateco di Torino che è azienda specializzata nel controllo magneto induttivo delle funi traenti. Noi sull’impianto Stresa-Mottarone abbiamo in carico la manutenzione straordinaria ed ordinaria, non quella giornaliera e settimanale che sono a carico della società di gestione Ferrovie del Mottarone”. 

“La Leitner è pronta a inviare tecnici sul luogo della tragedia delle funivia del Mottarone, ma l’area è sotto sequestro”, riferisce all’AGI il portavoce dell’azienda altoatesina specializzata in impianti di risalita ma anche innevamento artificiale e mezzi battipista. L’ultimo importante intervento, ovvero la revisione generale dell’intero impianto, era stato quello del 29 marzo – 1 aprile 2021, che aveva anticipato la naturale scadenza quinquennale prevista ad agosto 2021. Cinque anni prima erano state revisionate cabine, carrelli, argani ed apparecchiature elettriche. Nel registro della Leitner, i recenti controlli sull’impianto funiviario Stresa-Mottarone sono stati quelli del 5 novembre 2020 quando, attraverso la ditta torinese Sateco, era stato effettuata la verifica magneto-induttiva delle funi traenti e di tutte le funi dell’impianto. L’1 dicembre scorso era stata effettuata la prova che prevede una simulazione della rottura della fune traente e conseguente attivazione del freno d’emergenza (‘finti tagli’), il 4 e 5 marzo 2021 la lubrificazione e il controlli dei rulli e delle pulegge delle stazioni, il 18 marzo le prove di funzionamento dell’intero sistema d’azionamento e il 3 maggio la manutenzione e controllo delle centraline idrauliche di frenatura dei veicoli.

Sateco: "L'esame della fune a novembre è andato bene".

Non tarda ad arrivare la replica da parte della Sateco. "A novembre abbiamo eseguito un esame completo della fune, sappiamo di aver fatto in modo corretto il nostro lavoro, abbiamo i documenti che attestano come l'intervento sia andato bene".  Così l'azienda di Torino che lo scorso novembre ha eseguito dei controlli alla funivia Stresa-Mottarone. Dalla piccola società, fondata nel 1983, aggiungono che "quanto accaduto è una tragedia, siamo dispiaciuti, ora tutto è in mano alla magistratura, che immaginiamo avrà acquisito anche la certificazione rilasciata a fine intervento".

Commenti
    Tags:
    strage stresaleitnerleitner stresaleitner funivie
    in evidenza
    Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

    verso un mondo più sostenibile

    Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

    i più visti
    in vetrina
    Claudia Romani attaccante di sfondamento: 4 gol (foto da urlo!) per l'Italia

    Claudia Romani attaccante di sfondamento: 4 gol (foto da urlo!) per l'Italia





    casa, immobiliare
    motori
    Ford ed Herme testano i veicoli a guida autonoma per le consegne a domicilio

    Ford ed Herme testano i veicoli a guida autonoma per le consegne a domicilio


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.