A- A+
Cronache
Svolta Ragusa, per gli inquirenti è stato il marito: "Nessun’altra pista"

Due testimoni che smentiscono l’alibi di Antonio Logli e una serie di indizi, più o meno circostanziati, che puntano il dito contro il marito. Il giallo della scomparsa di Roberta Ragus, l’imprenditrice pisana svanita nel nulla la notte tra il 13 e il 14 gennaio 2012 dalla sua casa di Gello di San Giuliano Terme (Pisa), ha secondo gli inquirenti un unico finale: è il marito ad averla uccisa e averne fatto sparire il cadavere. Da solo o con l’aiuto di qualcuno, riporta il quotidiano genovese Il Secolo XIX

Un convincimento che poggia sulle dichiarazioni di Loris Gozi, il giostraio vicino di casa della famiglia Logli la cui testimonianza è stata congelata nell’incidente probatorio, e di Silvana Piampiani, anche lei residente in via Gigli e che avrebbe visto il marito di Roberta in quella strada dopo la mezzanotte, quando invece lui ha sempre detto di essere a letto.

LA SENSITIVA - Antony Michele Fois, un sensitivo, afferma di essere in contatto con la donna scomparsa. "Roberta è morta e mi ha indagato il punto esatto in cui scavare per trovare il suo corpo", dichiara. "Si trova a Gello vicino al campo sportivo, non lontano dalla casa dove abitava e lavorava. "Il sogno era preciso: ho rivisto tutto nei dettagli, anche la terra smossa ai piedi dell’albero, come una montagnola di un paio di metri per uno e mezzo".

Altre visioni, altri particolari: "Ho visto Roberta, poi qualcuno che le metteva le mani al collo soffocandola".

L'uomo è stato anche ascoltato in Procura dal pm Aldo Mantovani, anche perché la zona nella quale invita a scavare è stata già visionata dagli inquirenti. La notizia arriva solo poche settimane dopo quella di un'altra sensitiva, che aveva detto: ''La donna - ha spiegato - ha individuato un canalone a circa 400 metri di distanza dal centro abitato di Castelvecchio Compito, sul versante lucchese del Monte Serra''.

Inutile dire che, anche a causa della volontà di restare anonima, la sensitiva ha immediatamente fatto accendere i riflettori su di sé. "E' fortemente provata dal punto di vista emotivo e nelle prossime ore decidera' in quale forma mettersi in contatto con le forze dell'ordine'', ha spiegato il volontario, ribadendo che la donna "vuole mantenere l'anonimato e non vuole essere contattata dai mass media". "Pero' noi eravamo con lei e ci ha detto che il corpo si trova a un metro di profondita' nel sottosuolo e credo che valga la pena andare subito a controllare'', ha concluso.

Tags:
ragusainquirentimarito
in evidenza
Energia e misurabilità ESG Svolta nel libro di Dal Fabbro

Transizione green

Energia e misurabilità ESG
Svolta nel libro di Dal Fabbro

i più visti
in vetrina
Caldo record e rincari Condizionatori, come scegliere i migliori: i consigli per risparmiare

Caldo record e rincari
Condizionatori, come scegliere i migliori: i consigli per risparmiare





casa, immobiliare
motori
DS3 E-Tense Crossback:protagoniste alla Marina di Santa Margherita Ligure

DS3 E-Tense Crossback:protagoniste alla Marina di Santa Margherita Ligure


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.