A- A+
Cronache
Taranto, disabile molestata per 2 anni. No del gip all'arresto degli autisti

Il pm chiedeva gli arresti domiciliari. Il gip, invece, li ha lasciati tutti liberi. Si tratta di otto autisti accusati di molestie nei confronti di una ragazza disabile, a Taranto. "Amat Spa prendera' tutti i provvedimenti necessari alla propria tutela, continuando ad assicurare il regolare prosieguo delle proprie attività". Cosi' l'azienda dei trasporti pubblici urbani del Comune di Taranto è intervenuta sul caso degli 8 dipendenti, tutti autisti, accusati di violenza sessuale nei confronti di una ragazza disabile di 20 anni, tarantina, a bordo dei bus.

"Disabile molestata sul bus, inferno lungo due anni"

Gli 8, indagati dalla Magistratura, sono stati raggiunti da un provvedimento del gip di Taranto, Francesco Maccagnano, che vieta loro di avvicinarsi sia alla ragazza che al suo fidanzato (la Procura aveva invece chiesto gli arresti domiciliari). E' stato proprio il fidanzato, infatti, a convincerla a sporgere denuncia ai Carabinieri. Amat sostiene di aver appreso dai media delle "gravissime condotte che vedrebbero coinvolti alcuni autisti". L'inferno, secondo quanto riporta La Stampa, sarebbe durato per ben due anni.

"Disabile molestata sul bus, gli autisti chiudevano le porte per non farla scendere"

"I fatti rappresentati lasciano sgomenti, aggravati dal fatto che sarebbero stati posti in essere durante il servizio pubblico, che, invece, e' esercitato quotidianamente dai tanti dipendenti che assicurano il massimo impegno con serieta' e senso del dovere" aggiunge Amat. Gli otto autisti sono ritenuti responsabili di violenza sessuale con le aggravanti di aver agito su persona sottoposta a limitazioni della liberta' personale (perche' quasi sempre luogo delle violenze erano bus di linea ai quali i guidatori chiudevano le portiere per impedire alla vittima di scendere) e per aver commesso il fatto nella veste d'incaricati di pubblico servizio. Infine per il gip Maccagnano gli autisti erano a conoscenza della condizione di "fragilita'" della ragazza. 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    tarantodisabilemolestieautisti
    in evidenza
    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

    Corporate - Il giornale delle imprese

    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

    i più visti
    in vetrina
    Luce e Gas, passaggio al Mercato Libero. Abbassalebollette fa chiarezza

    Luce e Gas, passaggio al Mercato Libero. Abbassalebollette fa chiarezza





    casa, immobiliare
    motori
    Mercedes, approvato piano al 2026 con investimenti da 60 MLD

    Mercedes, approvato piano al 2026 con investimenti da 60 MLD


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.