A- A+
Cronache
Tav: scontri nella notte in Val di Susa

Tav: scontri nella notte in Val Susa

Continuano i disordini in Val di Susa, nei pressi del cantiere dell'alta velocita'. Ieri sera circa 100 manifestanti si sono diretti verso Chiomonte e, una volta giunti sul posto, hanno lanciato petardi contro le forze dell'ordine che presidiano l'area. La polizia ha risposto con il lancio di lacrimogeni.

Un episodio simile era accaduto due notti fa, con i No Tav che avevano desistito a causa del forte temporale. Cresce, quindi, la tensione in vista della terza edizione del festival Alta felicita', in programma a Venaus dal 26 al 29 luglio, un appuntamento al quale non dovrebbe partecipare uno dei leader storici del centro sociale Askatasuna nonche' organizzatore del festival, Andrea Bonadonna, ancora agli arresti domiciliari per gli scontri avvenuti in centro a Torino il 1 maggio 2017. 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
tavval di susa
in evidenza
CDP, ospitato FiCS a Roma Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

Corporate - Il giornale delle imprese

CDP, ospitato FiCS a Roma
Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

i più visti
in vetrina
Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili

Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili





casa, immobiliare
motori
Con Sensify, Brembo rivoluziona il modo di frenare

Con Sensify, Brembo rivoluziona il modo di frenare


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.