A- A+
Cronache

Un sisma di magnitudo 7,6 ha colpito le coste 325 km a largo della provincia orientale giapponese di Fukushima. Molto basso, soli 10 km, l'ipocentro (la profondita' del punto da cui si genera la scossa), che aumenta gli effetti del sisma sul terreno.

Dopo la scossa onde anomale, che hanno raggiunto un metro, hanno colpito la costa nordorientale. Lo rende noto l’agenzia meteorologica giapponese. Le autorità avevano diramato un’allerta giallo, il più basso, per un possibile Tsunami.

Si tratta di onde più basse di quella che l’11 marzo 2011 investì con effetti devastanti la centrale nucleare di Fukushima. Nel frattempo è stata ordinata l’evacuazione del personale della centrale nucleare di Fukushima. L’operatore dell’impianto nucleare di Fukushima, Tokyo Electric Power Co., ha ordinato ai dipendenti vicino alla costa di spostarsi su un terreno più alto. Lo riferisce il canale televisivo Nhk. Non sono state segnalati immediatamente danni sulla terraferma.

Tags:
terremotogiapponese
in evidenza
Automotive, da ALD la svolta Arrivano nuove soluzioni green

Tra mobilità e sostenibilità

Automotive, da ALD la svolta
Arrivano nuove soluzioni green


in vetrina
Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica

Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica





motori
Nuova smart #1,il domani è già arrivato

Nuova smart #1,il domani è già arrivato

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.