A- A+
Cronache

Fermi a largo senza più il comandante a bordo. E' successo ai 29 passeggeri di un traghetto della Tirrenia partito da Ravenna e diretto a Catania rimasto bloccato a 17 miglia da Termoli dopo che il comandante della nave ha avuto un malore.

L'allarme e' stato diramato alla Capitaneria di porto questa mattina alle 7.10, quando la nave era a 30 miglia da Termoli. E' subito partita una motovedetta della Guardia Costiera.

La nave intanto si e' avvicinata a 17 miglia dalla costa, dove il comandante e' stato soccorso, trasportato con la motovedetta sulla terraferma e ricoverato in ospedale: al momento le sue condizioni sono stabili. Il traghetto e' fermo in attesa del nuovo comandante, gia' designato dalla Tirrenia; dovrebbe arrivare intorno alle 12 a Termoli per essere imbarcato. Sulla nave sono presenti 18 membri dell'equipaggio, 29 passeggeri, 11 auto. Le condizioni metereologiche e del mare sono giudicate ottimali.

Tags:
tirreniacomandante maloretermoli
in evidenza
Il direttore Perrino su Isoradio Affari commenta le elezioni 2022

Ospite de "Il sorpasso" di Monica Setta

Il direttore Perrino su Isoradio
Affari commenta le elezioni 2022


in vetrina
SFCC, nate 29 nuove Comunità Slow Food in nove Paesi e la blockchain

SFCC, nate 29 nuove Comunità Slow Food in nove Paesi e la blockchain





motori
Škoda presenta il piano per la mobilità sostenibile

Škoda presenta il piano per la mobilità sostenibile

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.