A- A+
Cronache

 

trulli di alberobello

Sono oggi patrimonio dell'Umanità sotto tutela dell'UNESCO , ma la politica di Puglia non fa niente per tutelarli e assicurare una continuità, anzi mette in atto azioni di repressione. Il Trullo e' una costruzione a secco, senza malta. Venne imposta ai nuovi coloni in modo che le loro abitazioni potessero essere smantellate in fretta: un metodo efficace per evitare le tasse sui nuovi insediamenti imposte dal Regno di Napoli (diciamo una sorta di IMU del XIII sec. ) e di certo anche buon deterrente per i proprietari riottosi. Occorre attivare una legislatura premiale per il recupero dei trulli e di tutti i fabbricati rurali. Salvare il paesaggio è salvare noi stessi pugliesi, il suo ambiente e la sua cultura.

Appuntamento inizio raccolta firme è Venerdi 30 agosto ore 19,30, a Grottaglie(Taranto) presso Castello Episcopio Piazza Immacolata in occasione della relazione del fiscalista Silvio Ceci dal titolo " Asimmetrie fiscali , Fisco e Contribuenti, 2 pesi e 2 misure" organizzata da Rotary Club Grottaglie e Francavilla F.na, aderenti al Progetto Distrettuale Pluriennale Trulli Mare - www.rotarytrullimare.org-. "Trovo l'iniziativa della petizione 'Trulli No Imu' lanciata dal Rotary Puglia semplicemente fantastica", afferma il fiscalista Silvio Ceci che sarà ospite e relatore all'incontro di Grottaglie (Taranto). "Purtroppo dilagano gli abusivismi di orribili costruzioni che incancreniscono per colpa della lentocrazia italica. Ma non basta la repressione, occorre promuovere una legislatura premiale, capace di attivare un circolo virtuoso per suscitare un efficace recupero dei Trulli delle Masserie ecc. Si tratta di assicurare, attraverso forme di incentivazione ed esenzione anche fiscale, la continuità di quel singolo modulo di costruzione , creato da quei urbanisti naturali che erano i piccoli contadini pugliesi, destinato a durare, se durerà l'arte della pietra nelle mani degli ultimi trullari pugliesi. Proprio a sostegno di questi maestri dovrà essere orientata l'azione dei comuni ma soprattutto della Ragione Puglia. Salvare i Trulli signfica salvare i pugliesi e la loro cultura.Piange il cuore vedere continue demolizioni di trulli e fabbricati rurali pur di don pagare l'esose e ingiustificate imposte. Ma escludo che Vendola prenda in considerazione la petizione del Rotary Puglia e si impegni sia a livello nazionale che regionale per una legislazione d'onore per i trulli. E' sotto gli occhi di tutti la sua politica di devastazione del territorio e dell'ambiente con la costruzione di parchi eolici, fotovoltaici, discariche ecc. Si tratta di un' amministrazione che avvantaggia solo multinazionali e banche e lascia ai pugliesi la devastazione territoriale ambientale e le malattie, tanto che, per citare LegaAmbiente, la Puglia è diventata per le EcoMafie un eldorado, un paradiso per fare bussines facilmente! Miei conoscenti Tedeschi Francesi ed Inglesi che hanno acquistato un Trullo o un immobile rurale in Puglia, non riescono a rassegnarsi ad una Puglia che non solo non aiuta i piccoli proprietari terrieri e di fabbricati rurali, ma, anzi, li ostacola con tasse e burocrazia, per non parlare del caro bolletta.

La Puglia è green è rinnovabile, ma per i pugliesi il caro bolletta energia resta il piu' alto di Europa ! E se ne sono accorti i turisti stranieri. Paradossi pugliesi ! Di questo passo - affermano sempre questi amici, tra i quali, sottolineo, vi sono alcuni primari rappresentanti della sinistra europea - la Puglia, grazie a questa politica incompresibile contro i suoi cittadini a vantaggio di pochi altri, finirà in Miseria e in malanni per tutti. Del resto, la vicenda Ilva di Taranto era sotto gli occhi di tutti: partiti politici, sindacati, chiesa, classe dirigente, giornalisti, ma in diligente omertà pagata a buon prezzo. Sappiamo come è andata a finire, per il solo coraggio di un magistrato tarantino. Purtroppo non è sufficiente l'autentico tappeto della Notte della Taranta per nascondere sotto le vergogne pugliesi Comunque vada, il Trullo, al di là del governante di turno, resisterà in secula secolorum se i pugliesi e gli amici della puglia lo vorranno". Amici firmiamo e facciamo firmare la petizione Trulli No IMU del Rotary Puglia Progetto Trulli di Mare. Aiutiamo i trulli, baluardo di civiltà e monumento per un fisco giusto, "salva il trullo, salva il territorio, salva te stesso".

Tags:
rotarypugliaimutrulli
in evidenza
Chiara Ferragni e tata Rosalba Incredibile stipendio per la nanny

Spettacoli

Chiara Ferragni e tata Rosalba
Incredibile stipendio per la nanny

i più visti
in vetrina
Meteo, agosto pazzo. Temporali e caldo africano. Ecco dove e quando

Meteo, agosto pazzo. Temporali e caldo africano. Ecco dove e quando





casa, immobiliare
motori
A luglio i motociclisti italiani in sella per 14mila ore e quasi 8mila km

A luglio i motociclisti italiani in sella per 14mila ore e quasi 8mila km


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.