A- A+
Cronache
facebook pc

Per cinque ore chiunque, collegandosi al social network più famoso al mondo, poteva vedere un'immagine raccapricciante: una donna vestita di nero, riversa sul pavimento della cucina con il volto all'insù, vicino al forno. La testa e un braccio ricoperti di sangue. E insieme alla foto una scritta "R.I.P. Jennifer". La donna morta era appena stata uccisa da marito, un uomo di Miami (Florida), Derek Medina di 31 anni.

L'assassino dopo aver postato la foto con è andato dalla polizia. L'immagine raccapricciante è apparsa sul wall di Fb per cinque ore, fino a quando Facebook l'ha rimossa e ha disattivato la pagina. La vittima è Jennifer Alfonso, 26 anni, è stata ammazzata dopo una lite violenta. "Lei lo ha aggredito con un coltello" ha dichiarato il padre di Medina ai media locali, per giustificare il gesto e spiegare come si è arrivati all'epilogo estremo.

Il tutto sotto è accaduto sotto gli occhi della bambina di 10 anni, la figlia che lei ha avuto da una precedente relazione. Soltanto il giorno prima Jennifer aveva cambiato l'immagine del profilo Fb, mettendo una foto in cui i due si baciano sulle labbra in modo dolce e affettuoso. Dopo l'omicidio, sempre sulla pagina Facebook l'uomo ha lasciato un altro messaggio: "Voglio andare in galera o essere condannato a morte per aver ucciso mia moglie, amo i miei amici, mi mancherete, abbiate cura di voi: mi vedrete nelle news". E ancora: "Mia moglie mi picchiava, non posso sopportare questi abusi è per questo ho fatto quello che ho fatto. Spero che possiate capirmi".

Tags:
cadaveremogliefacebook
in evidenza
House of Gucci, guarda il trailer Jared Leto irriconoscibile. FOTO

Lady Gaga guida un cast stellare

House of Gucci, guarda il trailer
Jared Leto irriconoscibile. FOTO

i più visti
in vetrina
Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità

Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità





casa, immobiliare
motori
BMW prosegue lo sviluppo delle auto che restituiscono energia green

BMW prosegue lo sviluppo delle auto che restituiscono energia green


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.