A- A+
Cronache
mappa marsigliaFoto da Le Parisien

Adrien Anigo, figlio del team manager della squadra di calcio dell'Olympique de Marseille José Anigo, è stato ucciso durante una sparatoria nel XIII arrondissement di Marsiglia. Si tratta del secondo regolamento di conti dall'esito fatale registrato nella stessa giornata  nella zona di La Ciotat. Il numero di persone uccise in questo modo dall'inizio dell'anno nella regione di Marsiglia sale così a 15.

Adrien Anigo è stato giustiziato poco prima delle 16 nel distretto di Frais Vallon, nel distretto settentrionale di Marsiglia, mentre scendeva dal suo veicolo. E 'stato colpito da diversi proiettili di grosso calibro, di cui uno ha trapassato la testa. Gli autori dell'omicidio sarebbero due motociclisti che sono poi riusciti a fuggire.

Anigo era stato arrestato con l'accusa di far parte di una banda di malviventi responsabile di una dozzina di rapine ai danni di alcune gioiellerie nel 2006-2007. L'uomo è stato detenuto in custodia cautelare, ma rilasciato nel 2010 per motivi procedurali.

 

Tags:
parigiomicidioolympique marseille
in evidenza
Britney Spears, foto bollenti Ilary Blasi incanta in bianco e nero

Diletta Leotta, Wanda... che foto

Britney Spears, foto bollenti
Ilary Blasi incanta in bianco e nero

i più visti
in vetrina
Federica Pellegrini, balletto irresitibile da medaglia d'oro dopo le Olimpiadi

Federica Pellegrini, balletto irresitibile da medaglia d'oro dopo le Olimpiadi





casa, immobiliare
motori
A luglio i motociclisti italiani in sella per 14mila ore e quasi 8mila km

A luglio i motociclisti italiani in sella per 14mila ore e quasi 8mila km


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.