A- A+
Cronache

 

pillolainterna

La Food and Drug Administration autorizzerà la vendita senza prescrizione della pillola del giorno dopo alle giovani a partire dai 15 anni. L'autorizzazione corregge in parte la decisione della stessa agenzia, presa nel 2011, di proibire la vendita libera di questa pillola contraccettiva d'urgenza denominata "Piano B" a tutte le giovani senza limiti di età. Questa proibizione era stata annullata lo scorso 5 aprile da un giudice di New York.

La Food and Drug Administration ha precisato in un comunicato che la sua decisione non è legata a quella del giudice ma a una precisa richiesta della casa farmaceutica Teva Pharmaceuticals Industries, produttrice della pillola. Quest'ultima aveva dapprima depositato una domanda per la vendita libera, poi la aveva modificata limitando la distribuzione appunto alle ragazze almeno quindicenni.

Tags:
usapillolaanticoccezionaleminori
in evidenza
Automotive, da ALD la svolta Arrivano nuove soluzioni green

Tra mobilità e sostenibilità

Automotive, da ALD la svolta
Arrivano nuove soluzioni green


in vetrina
Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica

Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica





motori
Nuova smart #1,il domani è già arrivato

Nuova smart #1,il domani è già arrivato

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.