A- A+
Cronache
Vaccinazioni Covid-19, CNCA: "Va data priorità agli operatori socio-sanitari"

Gli operatori socio-educativi vanno inseriti tra le categorie prioritarie per la vaccinazione anti-Covid19, eliminando le disparità tra le diverse regioni.

A chiederlo è il CNCA (Coordinamento Nazionale Comunità di Accoglienza), federazione che riunisce gli operatori di questo servizio fondamentale, ma che nella crisi pandemica rischia di scivolare lontano dai riflettori. Il CNCA, non a casa, invita le istituzioni “a considerare l'enorme contributo sempre garantito in questo anno di pandemia  da parte delle diverse realtà del sociale e dell'accoglienza e a non sottovalutare il ruolo e l'impegno umano e professionale che gli operatori socio-educativi hanno dato al paese, portando avanti una moltitudine di servizi essenziali e mettendo a rischio sé stessi per non far mancare il proprio sostegno alle persone più fragili e vulnerabili, che spesso sono anche le più difficili da raggiungere e da curare”.

“Si pensi, per fare qualche esempio, alle comunità di accoglienza per minorenni,  all’accoglienza delle persone migranti, ai servizi a bassa soglia (drop in, unità mobili, lavoro di strada con gli adolescenti, dormitori...), agli operatori che svolgono educativa domiciliare, alle case rifugio per le donne e i bambini vittime di violenza", continua il CNCA. "Questo grande sforzo, finora, non ha goduto di adeguato riconoscimento da parte delle istituzioni, come ci pare stia avvenendo anche nella fase della vaccinazione”.

Una necessità di attenzione, che come ricorda lo stesso CNCA, non riguarda “solo” le comunità alloggio in senso stretto, ma anche “le comunità sanitarie e socio-sanitarie e tutti i luoghi comunitari, comprese le comunità socio-educative, le comunità familiari e le famiglie affidatarie”.

In chiusura del suo appello, il CNCA tocca un tema reso di stringente attualità dal Covid19: “La Federazione ritiene inaccettabile la grande disparità di trattamento che, nella campagna di vaccinazione, subiscono gli operatori sociali a seconda della regione in cui operano. Pertanto, il CNCA chiede a governo e Regioni di definire degli indirizzi univoci in merito”.

Commenti
    Tags:
    vaccinazioni covid-19cnca: "va data priorità agli operatori socio-sanitari" coordinamento nazionale comunità alloggio
    Loading...
    Loading...
    in evidenza
    Super Lega come Black Mirror 'Bloccati in un eterno Trofeo Tim'

    Ironia social

    Super Lega come Black Mirror
    'Bloccati in un eterno Trofeo Tim'

    i più visti
    in vetrina
    Quelli che il calcio, Mia Ceran: annuncio a sorpresa in diretta tv

    Quelli che il calcio, Mia Ceran: annuncio a sorpresa in diretta tv





    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Nuovo Nissan X-Trail: debutta con l’innovativo propulsore Nissan e-POWER

    Nuovo Nissan X-Trail: debutta con l’innovativo propulsore Nissan e-POWER


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.