A- A+
Cronache
Yara, colpo di scena. "Impossibile diagnosi certa sulle tracce Dna"
Da Facebook

"Una logica prettamente scientifica che tenga conto dei non pochi parametri che si e' tentato di sviscerare in questa sede non consente di diagnosticare in maniera inequivoca le tracce lasciate da Ignoto 1 sui vestiti di Yara". E' una delle conclusioni contenute nella relazione del Ris di Parma su cui verte l'istanza di scarcerazione, rigettata dal gip di Bergamo, dei legali di Massimo Giuseppe Bossetti. Il Dna e' dunque la prova piu' forte a carico dell'accusato numero uno dell'assassino di Yara Gambirasio, ed e' su questo che si sta concentrando quindi l'azione dei suoi difensori, che hanno chiesto non una nuova analisi del campione, ma un nuovo prelievo. Secondo loro il campione, esposto alle intemperie per tre mesi, e' infatti stato degradato. E per dirlo si basano su una relazione del Ris del 2011 che proprio al momento dei primi prelievi parlava di "traccia degradata". Da allora pero' la traccia e' stata definita dal gip di Bergamo Ezia Maccora "di ottima qualita'", tanto da poter essere analizzata non solo dai Ris ma anche dalle Universita' di Roma Tor Vergata e di Pavia. 

Tags:
yaradnabossetti
in evidenza
Casaleggio-Sabatini, che coppia Mano nella mano in dolce attesa

Paparazzati in un hotel di lusso

Casaleggio-Sabatini, che coppia
Mano nella mano in dolce attesa

i più visti
in vetrina
Meteo, il maltempo spacca l’Italia tra temporali e super caldo

Meteo, il maltempo spacca l’Italia tra temporali e super caldo





casa, immobiliare
motori
Prende il via da Cagliari il raoadshow ELECTRIQA firmato Mercedes

Prende il via da Cagliari il raoadshow ELECTRIQA firmato Mercedes


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.