A- A+
Culture
Acquerello di Adolf Hitler battuto all'asta per 130mila euro

Un acquerello del 1914 di un artista fallito austriaco è stato battuto all'asta a Norimberga per 130.000 euro. A 'giustificare' la cifra, il nome dell'autore del dipinto: Adolf Hitler. Il dittatore nazista, infatti, prima di prendere il potere in Germania, e ancora prima del fallito putsch del 1923 a Monaco, aveva puntato tutte le sue risorse per essere ammesso all'Accademia di Belle Arti di Vienna, da cui venne respinto senza appello. Il dipinto apparteneva a due sorelle di 70 ani (che hanno deciso di donare il 10% ad un'associazione che assiste bambini disabili) e' stato venduto ad un acquirente mediorientale, ha riferito Kathrin Weidler, titolare dell'omonima casa d'asta di Norimberga, significativamente la citta' dove Hitler teneva le sue scenografiche ed imponenti manifestazioni di massa. L'acquarello e' intitolato "Standesamt und Altes Rathaus Muenchen" (Uffico del registro civile e municipio di Monaco) ed e' uno delle 2.000 opere dipinte da Hitler tra il 1905 ed il 1920. All'asta altre 5 opere di Hitler sono state aggiudicate tra i 5.0000 e gli 80.000 euro. La cifra record per il primo acquerello e' stata cosi' alta perche' e' accompagnato dall'originale ricevuta di vendita firmata dal fratello di Martin Bormann, che gli faceva da segretario, datata 25 settembre 1916.

Tags:
hitleracquerello
in evidenza
"Governo ma non troppo..." Crozza imita Speranza. VIDEO

Spettacoli

"Governo ma non troppo..."
Crozza imita Speranza. VIDEO

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
Una gamma completa per la nuova generazione di Opel Astra

Una gamma completa per la nuova generazione di Opel Astra


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.