A- A+
Culture
Domenico D'Oora, opere in mostra alla galleria Santo Ficara di Firenze
Un'opera di Domenico D'Oora

Domenico D'Oora è nato Londra nel 1953, vive sul Lago Maggiore. Intensa è la sua collaborazione con importanti gallerie sia in Italia che in Germania e Svizzera realizzando dagli anni ’90 oltre quaranta mostre personali. Nella mostra alla Galleria Santo Ficara sono esposte una quindicina di opere del 2016, di cui alcune di grandi dimensioni, realizzate in resine acriliche su tela su telai sagomati, e su tavole multistrato in mdf e inserti in Plexiglass o Pvc. Nelle opere di D'Oora il colore, nelle sue materiche scansioni, diviene presentazione di una fenomenica concretezza del pensiero in evoluzione, capacità diessere intuizione e conoscenza e, anche nella sua ricercata aleatoria imperfezione, latore di straordinaria bellezza.

Le modulate superfici scandiscono un momento di concentrazione dove lo spazio e il tempo vivono nel medesimo istante. Il colore si offre senza limiti, in una presenza eccelsa, in una sua inaspettata fisicità, ove luce e ombra sono indissolubili.Nelle opere di D'Oora, concepimento ideale ed esecuzione sono frammenti di un sistema, di un’unica operazione, che unisce percezione e produzione e dove la tridimensionalità dell’opera, nella sua conformazione minimale, è portatrice di meditativa intensità e di sottile inquietudine: sono opere che mirano in modo radicale a ricostituire, anche nel particolare, un’interrogativa immagine di totalità.

In catalogo un testo di Angela Madesani e un’intervista a D’Oora di Alberto Fiz.

DOMENICO D’OORA
 
COLORE PENSIERO CONCRETO
 
testo di Angela Madesani e un’intervista di Alberto Fiz
30 aprile 2016 – 10 giugno 2016
 
Inaugurazione 30 aprile 2016 alle ore undici

Mostre personali recenti: Galerie Appel, Frankfurt am Main (D); PoliArt Contemporary, Milano; Galleria Il Milione, Milano; LazertisGalerie, Zürich, (CH); Folini Arte Contemporanea, Chiasso, (CH); Il Triangolo nero, Alessandria; Arte Silva, Seregno; CavenaghiArte, Milano; Palazzo Correr, Venezia; Spazio Tikkun, Milano;  ArteFiera 2011 Bologna con Galerie Appel.

Collettive: Kunst in der IHK Frankfurt, con Galerie Appel, Francoforte, (D); BAG 2, Grafton Building, Università Bocconi, Milano;Kunstverein Bad Nauheim, Bad Nauheim; D’Oora Olivieri Vago, Palazzo Pretorio, Cittadella; Italienische Kunst von 1965, LazertisGalerieZurichPittura Aniconica 1968-2007, Casa del Mantegna, Mantova;  Abstrakte landschaften, Frankfurter Westend Galerie, Francoforte; Oltre il Monocromo, Fondazione Zappettini, Chiavari; Madreterra, Head Quarters Pirelli Bicocca, Milano.

In occasione della mostra sarà edito da Cambi Editore il catalogo numero 59 della collana “Presenze in Galleria”.

Tags:
domenico d'oora mostra galleria santo ficara firenze
in evidenza
Gregoraci lascia la casa di Briatore Racconto in lacrime sui social

Costume

Gregoraci lascia la casa di Briatore
Racconto in lacrime sui social

i più visti
in vetrina
SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


casa, immobiliare
motori
Citroën C5 Aircross hybrid plug-in: amplifica il piacere di guida

Citroën C5 Aircross hybrid plug-in: amplifica il piacere di guida


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.