A- A+
Culture
Eni, sponsor unico del Tour del Teatro alla Scala ad Astana

Eni ha l'onore di essere lo sponsor unico ufficiale di questa iniziativa culturale promossa dal Presidente della Repubblica del Kazakistan, Nursultan Nazarbaev, e organizzata sotto la supervisione del Ministro della cultura e dello sport kazaco, Arynstanbek Mukhamediuly. E' quanto si legge in una nota della societa'. Eni lavora con il Teatro alla Scala da decenni e ha il piacere di accogliere i suoi talentuosi artisti presso l'Astana Opera House per la seconda volta. Durante il tour, che si aprira' in occasione delle celebrazioni della festivita' nazionale del Kurban Ait, il Coro e l'Orchestra del Teatro alla Scala interpreteranno importanti opere del loro repertorio, quali "Falstaff" di Giuseppe Verdi e la "Sinfonia n.9 in re minore, op. 125" di Ludwig van Beethoven.
   Le rappresentazioni saranno dirette dal Maestro Zubin Mehta, uno dei direttori d'orchestra piu' famosi e un artista che ha avuto un grande impatto sulla cultura musicale mondiale. In tutto ci saranno sei rappresentazioni, quattro di "Falstaff", l'1, il 4, il 6 e l'8 settembre, e due della "Sinfonia n.9 in re minore, op. 125" il 7 e il 9 settembre.

L'impegno di Eni per il tour del Teatro alla Scala ad Astana e' dimostrato dal suo forte coinvolgimento e dalla sua attiva partecipazione all'evento che si svolge durante l'EXPO-2017, la piu' importante fra le esposizioni internazionali attualmente in corso nel Paese. Dalla sua apertura, il 10 giugno scorso, EXPO-2017 ha gia' richiamato piu' di 3 milioni di visitatori e molti ancora sono attesi prima che l'evento termini, domenica 10 settembre.

Grazie al sostegno di Eni, inoltre, fino ad oggi si sono potuti organizzare una serie di concerti che hanno avuto luogo in molti paesi, tra i quali Russia, Stati Uniti e Turchia. Il tour di Astana consolidera' ulteriormente la collaborazione di lunga data che c'e' tra Eni, il Teatro alla Scala e la Astana Opera House. Contemporaneamente, Eni permettera' al pubblico del Kazakistan e ai visitatori di EXPO-2017 di godere di una tra le piu' significative eccellenze italiane.

Eni considera la cultura una componente fondamentale nelle relazioni con i territori e le comunita' dove opera, rappresentando una parte importante della propria strategia di sostenibilita' sempre in parallelo con le proprie attivita' operative. Questo evento unico consolida ulteriormente le relazioni di Eni con il Kazakistan, paese fortemente strategico per le attivita' della compagnia.

Eni e' presente in Kazakistan dal 1992 e qui coopera il giacimento di Karachaganak ed e' partner del North Caspian Sea Production Sharing Agreement (NCSPSA), che conduce le operazioni in Kashagan.

Tags:
enieni teatro alla scala astana
in evidenza
Jo Squillo in burqa per le donne La protesta scade nel ridicolo

GF VIP 2021

Jo Squillo in burqa per le donne
La protesta scade nel ridicolo

i più visti
in vetrina
SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


casa, immobiliare
motori
Dacia: nuovo restyling per un Duster che va sempre più...SUV

Dacia: nuovo restyling per un Duster che va sempre più...SUV


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.