A- A+
Culture
Festival di Venezia: il ritorno di Paolo Virzì con “The Leisure Seeker”

 
Debutto in lingua inglese per il regista livornese Paolo Virzì, che a vent’anni esatti dal successo di Ovosodo, ritorna in Laguna per presentare , in concorso, “The Leisure Seeker”, che ha per protagonisti Helen Mirren e Donald Sutherland. È il primo film americano del regista toscano, un on the road liberamente tratto dal libro In viaggio contromano di Michael Zadoorian, prodotto da Indiana Production e Rai Cinema in associazione con 3 Marys Entertainment. Il film, che concorre al Leone d’ Oro, è stato scritto da Stephen Amidon, Francesca Archibugi, Francesco Piccolo e dallo stesso Paolo Virzì, e racconta la storia di Ella e John, della loro fuga per sottrarsi alle cure dei medici e dei figli ormai adulti. Lui svanito ma forte, lei acciaccata ma lucidissima, si regalano un’avventura per le strade americane, dal Massachusetts a Key West a bordo del loro vecchio camper, soprannominato The Leisure Seeker, (Il Cercatore di Svago) con cui andavano in vacanza con i figli negli anni Settanta, per sfuggire a un destino di cure mediche che li separerebbe per sempre. Insieme sembrano comporre a malapena una persona sola. Quel loro viaggio in un’America che non riconoscono più – tra momenti esilaranti e altri di autentico terrore – è l’occasione per ripercorrere una storia d’amore coniugale nutrita da passione e devozione, ma anche da ossessioni segrete che riemergono brutalmente, fino all’ultimo istante. Non è il primo film-viaggio negli Stati Uniti per Paolo Virzì, già nel 2002 l’autore toscano aveva realizzato uno dei suoi film più originali e autoriali, My name is Tanino. Una scommessa con i produttori realizzare questo film, che per Virzì può essere considerato un sequel ideale de “La Pazza Gioia”, presentato lo scorso anno al Festival di Cannes. Il regista l’avrebbe girato solo se i due attori indicati per girarlo, Helen Mirren e Donald Sutherland, avrebbero accettato. Il destino ha voluto che i due accettassero e così è partito il progetto. Anche sulla East Coast americana, il regista livornese ha cercato di non rinunciare agli usuali ingredienti che determinano il suo successo:   commedia e tragedia, disavventure comiche e istanti di gioia pura conditi di umanità ed ironia. Le vendite internazionali del film sono state affidate a Bac Films. Il film uscirà negli Usa alla fine di dicembre 2017 distribuito da Sony Classic Pictures. territoriali. Dopo il red carper di stasera sulla passerella del palazzo del cinema,  tutto il cast si trasferirà al Kempiski Palace hotel dell’Isola di San Clemente per il party organizzato dall’agenzia Un-Tag di Valentina Riva e Simona Veronesi.

Tags:
venezia paolo virzì
in evidenza
Gregoraci lascia la casa di Briatore Racconto in lacrime sui social

Costume

Gregoraci lascia la casa di Briatore
Racconto in lacrime sui social

i più visti
in vetrina
SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


casa, immobiliare
motori
Citroën C5 Aircross hybrid plug-in: amplifica il piacere di guida

Citroën C5 Aircross hybrid plug-in: amplifica il piacere di guida


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.