A- A+
Culture
B.A. Film Festival, ecco i vincitori. Le foto
Credit Photo Nick Zonna

Dopo sette intensi giorni di incontri e proiezioni avvenute in sale gremite, la XIV edizione del B.A. Film Festival è terminata. La giornata di sabato 19 è iniziata con l’ultimo appuntamento di Baff in Libreria: l’attore Ninni Bruschetta ha incontrato il pubblico in occasione della presentazione del suo libro Manuale di sopravvivenza di un attore non protagonista (ore 12.00 – Spazio Festival).

Alle ore 19.00 il teatro Sociale di Busto Arsizio (piazza Plebiscito) ha ospitato la cerimonia di chiusura, che ha visto anche la consegna di alcuni dei premi Made in Italy – Baff. A condurre la serata, insieme al direttore Steve Della Casa, è stata la madrina del festival, Matilde Gioli.

Il cinema italiano è stato il grande protagonista del festival, e l’ultima serata non poteva che riconfermare questa importante caratteristica. Attori, registi, ma anche produttori e addetti ai lavori, hanno salutato il pubblico e la città di Busto, per festeggiare tutti insieme la XIV edizione del Baff.

In particolare, presenti: Sonia Bergamasco (Premio Made in Italy BAFF 2016 – CAME S.p.A. – Miglior attrice), Vinicio Marchioni (Premio Made in Italy BAFF 2016 – Publitalia ‘80 – Miglior attore), Giulia Bevilacqua (Premio Made in Italy BAFF 2016 – Promoservice Italia – Miglior attrice non protagonista), Paolo Calabresi (Premio Made in Italy BAFF 2016 – Il Giornale – Miglior attore non protagonista), Fabio De Luigi (Premio Made in Italy BAFF 2016 – Intermarket Diamond Business Group – Opera prima), Ninni Bruschetta (Premio Made in Italy BAFF 2016 – Istituto Cinematografico M. Antonioni – Premio speciale), Paolo Tenna e Paolo Damilano per Film Commission Torino Piemonte (Premio Made in Italy BAFF 2016 – BAFC – Premio tecnico), Gigio Alberti (Premio Made in Italy BAFF 2016 – Premio speciale).

Youth – La giovinezza di Paolo Sorrentino è infine il vincitore del premio Made in Italy Scuole Baff 2016 – miglior film scelto dagli studenti.

Durante la settimana sono stati al festival molti altri artisti, tra cui hanno ritirato i Premi Baff: Laura Morante (Premio Platinum – Dino Ceccuzzi all’eccellenza cinematografica), Paolo Costella e Paola Mammini (Premio Made in Italy BAFF 2016 –Città di Busto Arsizio – Miglior film e regia per Perfetti Sconosciuti di Paolo Genovese), Max Croci (Premio Made in Italy BAFF 2016 – La PREALPINA – Premio speciale), Giuseppe Gaudino e Isabella Sandri (Premio Made in Italy BAFF 2016 – Carlo Lizzani Miglior sceneggiatore per il film Per amor vostro), Piera Detassis (Eroi della carta stampata), Hollywood Party (Premio Lello Bersani), Boosta (Premio BAFF OFF 2016 – Miglior colonna sonora per 1992).

Il pubblico ha confermato la propria affezione nei confronti del festival, tanto da riempire le sale ad ogni appuntamento. In particolare i più giovani, insieme agli altri, hanno potuto incontrare di persona attori e attrici che caratterizzano le produzioni italiane più recenti e nello stesso tempo ridere alla proiezione de Il sorpasso di Dino Risi, attraversando così il cinema italiano di ieri e di oggi.

Tags:
film festival
in evidenza
Paola Ferrari in gol, sulla barca "Niente filtri". Che bomba, foto

Sport

Paola Ferrari in gol, sulla barca
"Niente filtri". Che bomba, foto

i più visti
in vetrina
SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


casa, immobiliare
motori
Jeep, RAM e FIAT insieme a (RED) per combattere AIDS e COVID-19

Jeep, RAM e FIAT insieme a (RED) per combattere AIDS e COVID-19


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.