A- A+
Culture

Il muro di Gainsbourg sarà ripulito. E con quello se ne va un pezzo di storia. Il muro è quello del 5 bis di rue de Verneuil, settimo arrondissement di Parigi, a due passi da Saint-Germain-des-Près, all’esterno della casa dove Serge Gainsbourg si stabilì nel 1969, subito dopo la fine della storia d’amore con Brigitte Bardot (i famosi 86 giorni di passione entrati nella leggenda grazie a "Je t’aime... moi non plus", scritta per l'attrice). Qui, in rue de Verneuil, Gainsbourg, simbolo della città e dell'underground artistico francese, visse, amò, scrisse e morì, il 2 marzo 1991.

maison gainsbourg

Fin da quando era in vita, il muro esterno di casa sua diventò un grande album a cielo aperto, un'attrazione improvvisata per turisti, a disposizione degli ammiratori. Lavagna di parole, disegni, note, graffiti. Ora la famiglia ha deciso di farlo pulire: "Sono più di quarant’anni che non è stata fatta pulizia - spiega al Parisien Jean-Pierre Prioul, l’amico di famiglia che segue i lavori -. Il muro iniziava seriamente a degradarsi. E poi da tempo ci sono delle scritte che non hanno più niente a vedere con Serge. Sono comparsi perfino degli slogan politici". E scoppia la polemica nel quartiere.

Tags:
serge gainsbourgmuro
in evidenza
Il direttore Perrino su Isoradio Affari commenta le elezioni 2022

Ospite de "Il sorpasso" di Monica Setta

Il direttore Perrino su Isoradio
Affari commenta le elezioni 2022


in vetrina
SFCC, nate 29 nuove Comunità Slow Food in nove Paesi e la blockchain

SFCC, nate 29 nuove Comunità Slow Food in nove Paesi e la blockchain


motori
Škoda presenta il piano per la mobilità sostenibile

Škoda presenta il piano per la mobilità sostenibile

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.