A- A+
Culture

 

LO SPECIALE

Scrittori, editori, editor, interviste, recensioni, librerie, e-book, curiosità, retroscena, numeri, anticipazioni... Su Affaritaliani.it tutto (e prima) sull'editoria libraria

di Antonio Prudenzano
su Twitter: @PrudenzanoAnton

Linus

Ora è ufficiale: dopo aver saltato i numeri di maggio e giugno, “Linus tornerà nelle edicole a luglio e Stefania Rumor resta la direttrice”. Lo conferma ad Affaritaliani.it Michele Dalai, Amministratore delegato della nuova società Baldini&Castoldi srl. Nei giorni scorsi aveva fatto discutere l’annuncio della sospensione temporanea della pubblicazione della storica rivista di fumetti (fondata nel 1965), “per una serie di problemi gravi e di complicata soluzione, riguardanti stampa e logistica e conseguenti a un difficile momento della società editrice (…). La volontà dell’editore è senz’altro quella di proseguire la pubblicazione di Linus, come ovvio permettendo agli abbonati di recuperare i numeri persi, ma perché la volontà si trasformi in qualcosa di più concreto, e quindi nelle prossime uscite del mensile, mancano ancora alcuni passaggi che speriamo di potervi comunicare al più presto”. Quel momento è arrivato. Lo scrittore Michele Dalai, già direttore di Linus tra il 2003 e il 2008, e già co-fondatore (nella primavera 2010) del marchio torinese Add, con Andrea Agnelli e David Dileo (meglio noto come Boosta, dei Subsonica) chiarisce anche che Baldini&Castoldi srl, che ora pubblica Linus, ha “affittato” il catalogo della Dalai (la casa editrice di suo padre Alessandro, ndr) e l’attività editoriale. “In un mercato così in crisi, è una bella sfida e una responsabilità che mi assumo volentieri”.

MicheleDalai

All’ultima Fiera del Libro di Torino non è certo passata inosservata l’assenza dello stand della casa editrice Dalai. Come ha anticipato EconomiaWeb.it, è stata deposita la richiesta di concordato preventivo: in un contesto di crisi per l’intera filiera del libro, il futuro è garantito per 14 dipendenti del marchio, mentre per gli altri (una decina) è arrivato il ricorso alla cassa integrazione o ai prepensionamenti.

 Dopo il “rilancio” di Linus, ora si attende anche quello del settore librario. A questo proposito, Michele Dalai ci spiega: “Baldini&Castoldi srl farà della narrativa italiana e della varia di qualità (memoir, autobiografie) il suo marchio distintivo, ripartendo nel solco dei grandi successi del passato e di quelli più recenti. Un lavoro di ricerca sui giovani autori italiani che non si è mai interrotto”.

 

 

Tags:
baldini&castoldi srldalaimichele dalaialessandro dalaimichele dalai baldini castoldi
in evidenza
Messi il Re Mida del calcio 110 milioni per tre anni al PSG

Neymar superato da Leo

Messi il Re Mida del calcio
110 milioni per tre anni al PSG

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
SEAT MÓ eScooter 125: il primo motociclo elettrico della Casa di Barcellona

SEAT MÓ eScooter 125: il primo motociclo elettrico della Casa di Barcellona


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.