A- A+
Culture
"Il ring degli angeli" racconti di Paolo Giussani contro l'omofobia

Lo scrittore e giornalista Stefano Paolo Giussani ha presentato il suo libro
Il ring degli angeli

Robin Edizioni
 
Con l’autore hanno dialogato
 
Pierfrancesco Majorino - Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Milano
e Luca Paladini ­- Sentinelli di Milano

Presenti gli editori Carola Messina e Maurizio Gelatti

Stefano Paolo Giussani, giornalista, scrittore e blogger, nato a Monza nel 1966, ha realizzato e pubblicato la sua ultima fatica letteraria, dal titolo Il ring degli angeli, grazie al primo crowdfunding italiano dedicato a una raccolta di racconti a tematica LGBT (lesbica, gay, bisessuale, trans gender).
Nei sedici racconti di Giussani, a cui si aggiunge una fiaba scritta con due bambini, vengono raccontare storie di vite reali, esistenze che scorrono attraverso il tempo e attraverso i luoghi, dove alcune persone sono accomunate dal vivere la propria sessualità non uniformandosi alle regole sociali ma seguendo il cuore e l’istinto. Ne escono personaggi attinti alla fantasia, ma anche all’esperienza diretta dell’autore, per mostrare che non ci sono limiti alla declinazione degli affetti, a prescindere dalla condizione sociale e dalle circostanze. Tra i protagonisti ci sono pugili, minatori, soldati, uno scienziato, un tranviere e una manager; gente comune, esattamente come quella che ha sostenuto questo libro attraverso la campagna di crowdfunding. In un paese sulle cui piazze qualcuno dimostra di essere omofobo tenendo in mano un libro, altri hanno deciso di esprimere il loro convinto «No all’omofobia!» fornendo un aiuto concreto nella diffusione di pagine, a sostegno dell’idea che l’omofobia è incompatibile con una società che si definisce civile.
Lo stile narrativo di Giussani è molto vicino a quello del documentario e le vicende sono raccontate con una semplicità di linguaggio caratteristica del racconto per immagini, simile ai testi che l’autore riserva a canali tematici come National Geographic o History Channel.
 

Il titolo è preso in prestito dal più lungo e articolato tra i racconti presenti nella raccolta, scritto nel 2010. Il racconto, rivelatosi quasi profetico per il modo in cui viene trattato il rinnovamento che l’attuale pontefice sta apportando alle gerarchie vaticane, parla  della storia della relazione tra una guardia svizzera e un giovane prete; sullo sfondo, una Roma tratteggiata con i profumi e l’atmosfera di una potente sceneggiatura.
Il testo dai contenuti che non disdegnano le ambientazioni epiche del west e quelle dei crociati, potrebbe tranquillamente trovare posto tra le letture dei ragazzi e diventare uno strumento per gli insegnanti e un per affrontare il tema delicatissimo dell’accettazione di sé e degli altri in un periodo complicato come quello adolescenziale.
 
Per informazioni o ricevere il libro:
con.testi - Torino & Roma
Ufficio stampa Robin-Biblioteca del Vascello
stampa.robinedizioni@contesti.it
TORINO: Via Massena 45b, 10128 – Tel  011 5096036 – 347 7726482
 
 

Tags:
omofobia-giussani-glbt
in evidenza
Carolina, la musa del calcio Regina della serie B in tv

Stramare, nuova Diletta

Carolina, la musa del calcio
Regina della serie B in tv

i più visti
in vetrina
Meteo inverno 2021 2022, sarà l'anno della neve in pianura. Tanta, tantissima

Meteo inverno 2021 2022, sarà l'anno della neve in pianura. Tanta, tantissima


casa, immobiliare
motori
Nissan svela il nuovo veicolo commerciale leggero Townstar

Nissan svela il nuovo veicolo commerciale leggero Townstar


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.