A- A+
Culture
E' morto a 94 anni lo scritture Martin Gray

Lo scrittore polacco naturalizzato statunitense Martin Gray, autore di un libro simbolo dell'Olocausto dal titolo "In nome dei miei", è morto la notte scorsa nella cittadina belga di Ciney alla vigilia dei suoi 94 anni. La notizia della scomparsa è stata data dal borgomastro di Ciney, dove viveva dal 2012 e di cui era cittadino onorario. Si era stabilito in Belgio, dapprima a Uccle, nel 2001, provenendo dalla Francia. Gray è conosciuto per essere stato uno dei pochi deportati ebrei dei lager nazisti che è riuscito ad evadere dal campo di sterminio di Treblinka, vicenda che ha descritto nel suo famoso libro-testimonianza "In nome dei miei" (pubblicato in Italia nel 1972 da Rizzoli). La sua vicenda è stata narrata nel film di Robert Enrico "Au nom de tous les miens" (1983), ispirato dal suo libro. Alla sua storia di deportato e testimone della Shoah è dedicato il documentario "Seeking MARTIN Gray" di Frits Vrij (2007).

Tags:
martin gray
in evidenza
Jo Squillo in burqa per le donne La protesta scade nel ridicolo

GF VIP 2021

Jo Squillo in burqa per le donne
La protesta scade nel ridicolo

i più visti
in vetrina
SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


casa, immobiliare
motori
Dacia: nuovo restyling per un Duster che va sempre più...SUV

Dacia: nuovo restyling per un Duster che va sempre più...SUV


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.