A- A+
Culture
E' morto a 94 anni lo scritture Martin Gray

Lo scrittore polacco naturalizzato statunitense Martin Gray, autore di un libro simbolo dell'Olocausto dal titolo "In nome dei miei", è morto la notte scorsa nella cittadina belga di Ciney alla vigilia dei suoi 94 anni. La notizia della scomparsa è stata data dal borgomastro di Ciney, dove viveva dal 2012 e di cui era cittadino onorario. Si era stabilito in Belgio, dapprima a Uccle, nel 2001, provenendo dalla Francia. Gray è conosciuto per essere stato uno dei pochi deportati ebrei dei lager nazisti che è riuscito ad evadere dal campo di sterminio di Treblinka, vicenda che ha descritto nel suo famoso libro-testimonianza "In nome dei miei" (pubblicato in Italia nel 1972 da Rizzoli). La sua vicenda è stata narrata nel film di Robert Enrico "Au nom de tous les miens" (1983), ispirato dal suo libro. Alla sua storia di deportato e testimone della Shoah è dedicato il documentario "Seeking MARTIN Gray" di Frits Vrij (2007).

Tags:
martin gray
in evidenza
Camila Giorgi: stivale nero, niente gonna e... Foto fashion da sogno

La tennista vince sui social

Camila Giorgi: stivale nero, niente gonna e... Foto fashion da sogno


in vetrina
Diversity & Inclusion Hub, l’osservatorio sull’inclusione in ambito corporate

Diversity & Inclusion Hub, l’osservatorio sull’inclusione in ambito corporate


motori
Nuova Lamborghini Huracán Sterrato debutta all’Art Basel di Miami

Nuova Lamborghini Huracán Sterrato debutta all’Art Basel di Miami

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.