A- A+
Culture
Matisse "esotico" alle scuderie del Quirinale

di Carolina Lombardini

 

Se vi aspettate di trovare i dipinti più conosciuti -come La danza, La musica o La gioia di vivere- l’indirizzo non è giusto. La curatrice, Ester Coen, ha voluto porre l’accento su un aspetto apparentemente minore di Henri Matisse: la sua fascinazione per l’esotico.

Le Scuderie del Quirinale si prestano a ospitare 90 opere, provenienti da importanti musei quali la Tate, il MoMa, il Pompidou e l’Ermitage, tra dipinti, disegni e costumi del grande artista francese. La luce artificiale e i pannelli bianchi esaltano i colori incisivi e ogni opera viene valorizzata nella sua collocazione. 
 
“In un primo momento ho scoperto l’Oriente e ho tratto nuovi colori da quelle ceramiche e da quei tappeti: verdi chiari, verderame, azzurro. Più tardi ho scoperto l’effetto meraviglioso del nero, rialzato da un altro colore dipintovi sotto” (Henri Matisse, da una conversazione con Finn Hoffman, 1924.)

 

 

Infatti, la curatela propone di mostrare quanto profondamente l’Oriente abbia inciso sulla vita artistica di Matisse: lo spettatore assiste a un continua corrispondenza tra le opere del pittore e gli oggetti di provenienza orientale e africana come maioliche dall’Iran del XIX secolo, mattonelle siriane del XVII secolo o da Theran del XIX secolo, tende e tessuti dal Marocco, stoffe per abiti iraniani e persino un paravento moresco. 
Grazie al confronto, al visitatore risulta facile intuire il segno che ha avuto la cultura orientale sulla produzione artistica nelle forme, nelle decorazioni e nei colori. 

Henry Matisse dal 1906 viene a contatto con l’arte islamica grazie ad alcune mostre a Parigi e con la civiltà algerina e marocchina attraverso numerosi viaggi tanto da rafforzare la tendenza alla negazione della figurazione e l’inclinazione a superfici simmetriche, ripetitive e arabescate

matisse (16)
 
Tags:
matisse-quirinale-mostra-arte
in evidenza
Diletta Leotta, incidente a luci rosse a Scherzi a Parte. LE FOTO

Lo scherzo e l'imprevisto

Diletta Leotta, incidente a luci rosse a Scherzi a Parte. LE FOTO


in vetrina
Automotive, da ALD arrivano nuove soluzioni di mobilità sostenibile

Automotive, da ALD arrivano nuove soluzioni di mobilità sostenibile


motori
Nuova Peugeot e-208, 400 km di autonomia grazie ad un nuovo motore elettrico

Nuova Peugeot e-208, 400 km di autonomia grazie ad un nuovo motore elettrico

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.