A- A+
Culture
Maurizio Beretta nominato Presidente della Filarmonica della Scala

Il Consiglio della Filarmonica della Scala ha nominato Maurizio Beretta nuovo Presidente dell’Associazione. Head of Group Institutional Affairs & Sustainability di UniCredit e membro del Consiglio della Filarmonica dallo scorso ottobre, Maurizio Beretta assume l’incarico al vertice della struttura subentrando a Fabrizio Saccomanni, venuto a mancare improvvisamente lo scorso agosto. Il Consiglio e i Soci della Filarmonica della Scala hanno ricordato la competenza e la passione che hanno contraddistinto l’operato di Fabrizio Saccomanni durante il suo mandato.

La nomina di Maurizio Beretta avviene in continuità con la linea tracciata dai suoi predecessori sia per l’esperienza nel campo delle relazioni istituzionali che per la sensibilità e vicinanza all’attività dell’orchestra, inclusa la condivisione degli obiettivi e valori fondamentali come l’impegno nella divulgazione, in particolare fra le giovani generazioni, e l’attenzione per il sociale.

"Ringrazio il Consiglio di Amministrazione della Filarmonica della Scala per la fiducia accordatami con questo incarico» – ha dichiarato Maurizio Beretta – «sono orgoglioso di assumere la Presidenza di un’istituzione culturale prestigiosa come la Filarmonica e di accompagnarla nel percorso di crescita dei prossimi anni, con il sostegno del Main Partner UniCredit. Colgo l’occasione per ricordare la figura di Fabrizio Saccomanni, particolarmente legato alla Filarmonica. A lui va il mio pensiero in questo momento come esempio di entusiasmo nel promuovere la cultura umanistica e musicale e di impegno nel sostenere un progetto di grande respiro internazionale".

Maurizio Beretta ha iniziato la sua carriera come giornalista professionista. Ventennale è la sua collaborazione con la Rai di cui è stato inviato speciale, caporedattore per l’informazione economica e sindacale, vicedirettore del Tg1 fino a diventare direttore di RaiUno. Nel 2001 l’ingresso in Fiat S.p.A. nella veste di Direttore Relazioni Esterne e Comunicazione prima e di Direttore delle Relazioni Istituzionali e Internazionali poi. E’ stato Direttore Generale di Confindustria, Presidente della Lega Calcio e della Serie A e Vicepresidente della Federcalcio. Ha insegnato “Teoria e Tecnica delle Relazioni Istituzionali e della Responsabilità Sociale delle Imprese” presso l’Università La Sapienza di Roma.

Loading...
Commenti
    Tags:
    maurizio berettafilarmonica scala
    Loading...
    in evidenza
    Messico 1970, la partita del secolo Quando l'Italia attaccò e vinse

    Il rigoletto

    Messico 1970, la partita del secolo
    Quando l'Italia attaccò e vinse

    i più visti
    in vetrina
    Previsioni meteo, temporali al centrosud: nel weekend torna il bel tempo

    Previsioni meteo, temporali al centrosud: nel weekend torna il bel tempo


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Cupra vira verso l’elettrico e lancia tre nuovi modelli ibridi

    Cupra vira verso l’elettrico e lancia tre nuovi modelli ibridi


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.