A- A+
Culture
Mostre/ L'inafferrabile bellezza di Valentina Cortese, diva talentuosa

di Simonetta M. Rodinò

"Raggomitolata in un fiocco di neve sono nata a Milano, il primo gennaio, all'ora del tramonto", scrive Valentina  Cortese nella sua autobiografia.  Era il 1923. Ora, una mostra rende omaggio all'ultima "divina", una delle poche attrici italiane chiamata a Hollywood. Un personaggio che con la sua aria sognante e romantica, la sua voce aggraziata e i gesti eleganti ha fatto di se stessa un'icona. La rassegna "Valentina Cortese. Uno stile", da mercoledì 11 settembre a Palazzo Morando | Costume Moda Immagine di Milano, ripercorre l'iter di questa figura magica e misteriosa, archetipo di bellezza, attraverso l'esibizione dei suoi abiti - una selezione di cinquanta - degli accessori, dal foulard ai cappelli, alle scarpe o ai gioielli, provenienti dal suo guardaroba.

Valentina Cortese moda4Elba, anni sessanta / 1960s Photo: Giorgio StrehlerGuarda la gallery
valentina cortese (4)Guarda la gallery - Valentina Cortese al vernissage della mostra a Palazzo Morando
 
valentina cortese (5)
La conferenza stampa di presentazione della mostra

 

Gli splendidi vestiti dai tessuti più pregiati - taffetà dalle luci cangianti, chiffon dipinti a mano e voile dalle mille sfumature, con lavorazioni di ricami di pizzi, di paillettes e macramè - sono stati realizzati dai migliori stilisti, tra cui Capucci, Dior, Galante, Mila Schön, Ferré, Valentino, Krizia, Biki … Esposti su manichini, gli abiti dialogano con i dipinti e le sculture antiche ospitate nel Palazzo. In bacheche ecco gli oggetti: le eleganti pantofole/scarpa indossate sempre al posto delle calzature, alcune lettere, fotografie, gioielli, borse…Tutto parla di lei. Del suo stile. Una donna che ha saputo conquistare tutti.  Una donna la cui infanzia è passata nella campagna lombarda, allevata da una famiglia contadina, cui era stata portata dalla madre naturale.  Alla mostra è collegata l'uscita del volume "Valentina Cortese. 100 ritratti", edito da Skira, che testimonia i momenti più significativi della sua vita.  Cento scatti realizzati dai più grandi fotografi di ieri e di oggi - l'ultimo del luglio scorso a firma Giovanni Gastel - che colgono frammenti della sua esistenza e suggeriscono le tante sfaccettature della sua personalità. La si vede sorridente, malinconica, sognante, sensuale…Immagini in bianco e nero e a colori, dove l'attrice cercata dai più importanti registi teatrali e cinematografici appare sempre di un'eleganza autentica e innata. "Ho perseguito ideali nei quali dominavano la grazia e la bellezza; a essi, come a me stessa voglio restare fedele", si legge su un pannello che apre la rassegna.

"Valentina Cortese. Uno stile"
Palazzo Morando | Costume Moda Immagine - via Sant'Andrea 6, Milano
11 settembre - 10 novembre 2013
Orari: dal martedì alla domenica 9,00-13,00 / 14,00-17,30. Lunedì chiuso.
Ingresso libero
Infoline: 0288465735/64532
www.civicheraccoltestoriche.mi.it

Iscriviti alla newsletter
Tags:
valentina cortesemostra
in evidenza
CDP, ospitato FiCS a Roma Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

Corporate - Il giornale delle imprese

CDP, ospitato FiCS a Roma
Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

i più visti
in vetrina
Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili

Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili


casa, immobiliare
motori
In viaggio con Ford Kuga Plug-In Hybrid alla scoperta delle bellezze di Vulci

In viaggio con Ford Kuga Plug-In Hybrid alla scoperta delle bellezze di Vulci


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.