A- A+
Culture
Non hanno soldi, mettono all'asta le statuette dell'Oscar del nonno

Vendono le statuette dell'Oscar perché non hanno più soldi. E l'Academy fa loro causa. E' quanto è successo agli eredi di Joseph Wright, celebre art director di Hollywood e vincitore di due statuette nel 1942 per Sono un disertore e Follie di New York, e alla case d’aste Briarbrook Auctions, che si è occupata della vendita. La notizia è dell'Hollywood Reporter.

Nell’atto, depositato martedì scorso presso la Corte Suprema di Los Angeles, l’Academy ha affermato che la vendita dell’Oscar al compratore anonimo ha violato le regole stesse dell’organizzazione, che vieta ai vincitori di vendere o riciclare in altro modo la statuetta, senza assegnare all’Academy stessa un diritto di prelazione per l’acquisto, che ammonta a 1o dollari.

Tags:
oscar
in evidenza
Wanda Nara-Icardi di nuovo insieme... in un reality

"Ci sarà anche Maxi Lopez"

Wanda Nara-Icardi di nuovo insieme... in un reality


in vetrina
Finanza agevolata e promozioni, Simest supporta le imprese colpite dalla guerra

Finanza agevolata e promozioni, Simest supporta le imprese colpite dalla guerra


motori
Renault Arkana: si conferma un pilastro della Renaulution

Renault Arkana: si conferma un pilastro della Renaulution

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.