A- A+
Culture
"Viviamo nel tempo del tragico, ma bastano piccole cose per cambiare"

"La poesia ci salverà?". Parla Chandra Livia Candiani. Al termine di una reading a Palazzo Marino con una sala del Consiglio comunale gremita di persone appassionate e curiose di ascoltare la sua voce, la grande poetessa, famosa per il suo linguaggio che alterna il quotidiano alla metafora, il tono infantile a quello sapiente, quasi sacrale, anche esperta di testi buddisti e maestra di meditazione (con ambitissimi corsi che tiene in casa), si concede a un'intervista a tutto campo con Affaritaliani.it. Colloquio in cui la Candiani affronta il tema del tempo che viviamo e della crisi, non solo economica, ma politica e morale, delle possibili vie d'uscita e della forza rivoluzionaria della parola.

Clicca qui sotto e guarda la videointervista alla poetessa Chandra Livia Candiani a cura del direttore di Affaritaliani.it Angelo Maria Perrino

Candiani
 

 

 

 

Tags:
parla la poetessa chandra licia candiani
in evidenza
Nicole Minetti su Instagram Profilo vietato agli under 18

Le foto valgono più delle parole...

Nicole Minetti su Instagram
Profilo vietato agli under 18

i più visti
in vetrina
Meteo inverno 2021 2022, sarà l'anno della neve in pianura. Tanta, tantissima

Meteo inverno 2021 2022, sarà l'anno della neve in pianura. Tanta, tantissima


casa, immobiliare
motori
Ford Mustang Mach-E GT: il più potente SUV elettrico Ford approda in Italia

Ford Mustang Mach-E GT: il più potente SUV elettrico Ford approda in Italia


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.