A- A+
Economia

 

 



BANNER

I soci e le banche garanti hanno sottoscritto 173 dei 300 milioni dell'euronto di capitale di Alitalia che, in base agli impegni e alle indicazioni ricevute, la compagnia ritiene possa essere interamente sottoscritto entro il termine del 10 dicembre. Lo rende noto la stessa Alitalia all'indomani della scadenza del termine per l'esercizio del diritto di opzione.

La societa' annuncia in una nota di aver incassato, ''a fronte delle sottoscrizioni ricevute da soci e dei versamenti effettuati da Intesa Sanpaolo S.p.A. e da Unicredit S.p.A. a valere sulla garanzia di sottoscrizione da loro prestata, l'importo complessivo di circa Euro 173 milioni e di aver ricevuto altresi', in conformita' alla delibera di approvazione dell'aumento citato, riserve relative all'inoptato per quantita' superiori a quelle disponibili''.

''A norma di detta delibera - prosegue Alitalia - tali riserve dovranno essere confermate nei prossimi giorni (non oltre il 10 dicembre prossimo) e le relative dichiarazioni di conferma dovranno essere accompagnate dal corrispondente pagamento. In base alle indicazioni ad oggi ricevute, la societa' ritiene che, tenuto conto anche degli impegni di sottoscrizione assunti nei suoi confronti, sussistano le condizioni affinche' l'aumento di capitale in parola sia interamente collocato e sottoscritto''.

Tags:
alitaliaaumento capitale
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Jeep Gladiator: il pick-up da off-road

Jeep Gladiator: il pick-up da off-road


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.