A- A+
Economia

 

Corrado Passera (4)

''La vecchia Alitalia è stato un disastro: gestione pubblica, 5 miliardi persi solo nel fallimento, ma ne aveva già persi altri. Dopo di che hanno cercato anche di venderla ma non l'ha voluta nessuno. Fenice ha permesso di riassumere, o di non lasciare a casa 30.000 persone. Pensi quanto di più sarebbe costato il fallimento della vecchia Alitalia senza che ci fosse stata Fenice''.

Lo sostiene a Radio 24 Corrado Passera, che all'epoca della privatizzazione dell'Alitalia, tramite Intesa SanPaolo, fu l'artefice dell'operazione Fenice che permise a una cordata di imprenditori di rilevare la compagnia. ''Air France rimane - aggiunge Passera -. Poi: vogliono andarsene? Comunque l'aumento di capitale è garantito quindi Alitalia ha i soldi per il prossimo pezzo di strada. Non ci sara' piu' Air France? Troveremo un altro socio internazionale''.

Infine, sulla gestione dei privati della nuova Alitalia-Cai, Passera osserva che ''ci hanno messo più di un un miliardo di soldi loro. Coraggiosi? Non lo so. L'hanno fatto per salvare un'azienda con 30 mila posti di lavoro diretti e indiretti. Per ora li hanno persi, insomma, un ruolo l'hanno svolto''. Sul tema interviene anche il ministro dello Sviluppo economico, Flavio Zanonato secondo cui "in caso di esuberi nella partita Alitalia saranno messi in campo una serie di meccanismi e di ammortizzatori sociali".

"Ora", ha aggiunto il ministro, "staremo a vedere cosa e' previsto esattamente, ma non mi pare sia mai capitato che una grande impresa chiuda un pezzo della sua attivita' senza che ci sia un aiuto anche da parte dello Stato in modo tale da non creare drammi sociali".

Tags:
alitaliapasserazanonato

i più visti

casa, immobiliare
motori
Alfa Romeo: Räikkönen certifica la “Giulia GTA”

Alfa Romeo: Räikkönen certifica la “Giulia GTA”


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.