A- A+
Economia
Luigi Giampaolino

"In Italia, nel periodo 2009-2013, la mancata crescita nominale del Pil ha superato i 230 miliardi". Lo ha dichiarato il presidente della Corte dei Conti, Luigi Giampaolino, durante la presentazione del Rapporto 2013 sul coordinamento della finanza pubblica. Per la Corte dei Conti si tratta di "un dato sintetico che fornisce un'immediata percezione delle difficoltà di gestione del bilancio pubblico mentre l'economia non cresce più".

Non solo: "Il Consuntivo di legislatura ha mancato il conseguimento del programmato pareggio di bilancio, con un indebitamento netto risultato alla fine di quasi 50 miliardi piu' elevato dell'obiettivo originario".

Adesso serve ripartire: "L'intensità delle politiche di rigore dalla generalità dei paesi europei è stata una rilevante concausa dell'avvitamento verso la recessione''.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
corte dei conticrisipil
i più visti
in evidenza
Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

Corporate - Il giornale delle imprese

Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività


casa, immobiliare
motori
Nuova KIA EV6: arriva in Italia la rivoluzione elettrica coreana

Nuova KIA EV6: arriva in Italia la rivoluzione elettrica coreana

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.