A- A+
Economia
Armani verso l'addio a Parigi? "In futuro meglio restare a casa". Ecco perchè
Parigi - Collezione Armani Prive Haute Couture Autunno/Inverno 2023-2024

Fashion week Parigi, le rose rosse di Armani in passerella

Giorgio Armani approda a Parigi per la Fashion week, dove le più blasonate case dell’Alta Moda presenteranno le collezioni Haute Couture Autunno/Inverno 2023-24 nel corso dei 32 appuntamenti previsti per questa settimana. Proprio ieri, 4 luglio, è stato il turno di “Re Giorgio” e della sua collezione Armani Privè “Le temps des roses” in total rouge.

Le modelle hanno sfilato con abiti ricoperti di rose rosse ad adornare le stoffe e i dettagli sul collo, le orecchie o le spalle. “Il rosso è esotico, fa distinguere anche l’abito più banale. Il rosso è la fascinazione dell’Oriente e mi è servito per prendere posizione in questa collezione che è più precisamente Armani che mai” ha dichiarato lo stesso fondatore, che a giorni compirà 89 anni.

Leggi anche:  Armani si conferma re della moda e del fatturato. Ricavi da record: 2,35 mld

Armani critica la kermesse: "Mi chiedo se non sia meglio rimanere a casa mia, a Milano"

Iscriviti alla newsletter
Tags:
armani privèfashion weekgiorgio armaniparigi





in evidenza
Maneskin, Damiano e Victoria stufi. La band si scioglie? Le indiscrezioni

Le due star vogliono diventare solisti

Maneskin, Damiano e Victoria stufi. La band si scioglie? Le indiscrezioni


motori
Mercedes GLA ed EQA: motore termico vs. elettrico e la strategia di transizione di Mercedes-Benz

Mercedes GLA ed EQA: motore termico vs. elettrico e la strategia di transizione di Mercedes-Benz

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.