Advertisement
A- A+
Economia
Autostrade, i sindacati scrivono a De Micheli: "Confronto urgente". La lettera

Non sono solo i vertici di Atlantia e della controllata Autostrade per l’Italia (Aspi) o, ancora gli azionisti internazionali dalla galassia societaria dei Benetton, ad attendere di capire il futuro delle concessioni autostradali ora gestite dal gruppo infrastrutturale, ma che potrebbero essere revocate a breve dal governo Conte.

Ci sono anche i sindacati che, all’indomani del varo del nuovo piano industriale di Aspi che fra le altre cose prevede l’assunzione di 1.000 dipendenti, temono per il destino degli oltre 7.000 lavoratori della società guidata da meno di un anno da Roberto Tomasi. Società che, per stessa ammissione del Ceo, “senza le concessioni e con l’indennizzo previsto dal decreto Milleproroghe andrà in default”.

E così, come anticipato mercoledì da Affaritaliani.it, le sigle di categoria di Cgil, Cisl e Uil hanno preso carta e penna per scrivere alla ministra delle Infrastrutture Paola De Micheli, che sta completando il dossier sulla revoca, per chiedere un “confronto di merito”. 

Schermata 2020 01 17 alle 15.35.02
 


“In questi giorni - si legge nella lettera unitaria al Mit  di Filt-Cgil, Fit-Cisl e Uil-Trasporti - particolare è l’incertezza che deriva dalle annunciate, importanti, decisioni che potranno essere assunte dal Governo sulla questione Autostrade per l’Italia che interessa migliaia di lavoratori sia direttamente che nelle società che gestiscono attività correlate alla concessione in gestione. Tale situazione sta determinando tensioni in diversi territori”. 

"Queste motivazioni - scrivono ancora le sigle - rendono dunque improcrastinabile un confronto di merito sulle questioni poste. Lo scopo è sicuramente di evitare il protrarsi di tale clima di incertezza e tensione tra i lavoratori e, a prescindere dalle decisioni che il Governo riterrà di assumere, di chiarire tutti i presupporti e assicurare le condizioni di garanzia e tutela per le lavoratrici ed i lavoratori del settore". "Con tali premesse - concludono - siamo pertanto a richiedere un urgente incontro". 

@andreadeugeni

Loading...
Commenti
    Tags:
    autostrade per l'italiasindacati trasporti mitpaola de micheli
    Loading...
    i più visti
    in evidenza
    Clizia Incorvaia va fuori di seno Asia Valente, caos rivelazione

    Grande Fratello Vip news-foto

    Clizia Incorvaia va fuori di seno
    Asia Valente, caos rivelazione


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Parte da Ginevra 2020 l’offensiva elettrica di BMW

    Parte da Ginevra 2020 l’offensiva elettrica di BMW

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.