A- A+
Economia
Autostrade, piano con F2i per un fondo. Mission anti-revoca di Bertazzo

Trasformare Atlantia da azionista a semplice quotista di un fondo gestito da un soggetto terzo, magari F2i, in cui confluire Autostrade e altri asset. Questa, secondo i rumors, la proposta cui starebbero lavorando advisor e banche d'affari, per scongiurare la revoca delle concessioni. L'operazione, scrive il Sole, punta alla creazione di un fondo dentro cui far confluire la società dei Benetton insieme a F2i, che metterebbe dentro i suoi assett in cambio di quote dello stesso fondo.

Intanto ieri il ceo di Atlantia, Carlo Bertazzo ha spiegato si essere disponibile "a proseguire il dialogo con il governo per condividere un progetto di ammodernamento e sviluppo nell’interesse del Paese - dice Carlo Bertazzo, ad di Atlantia, interpellato ieri dal Messaggero - e siamo consapevoli degli errori del passato e quindi della necessità di lavorare con umiltà e spirito di servizio per riconquistare la fiducia degli italiani, cambiando radicalmente passo rispetto a ieri".

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    autostradeaspibenettonf2i
    i più visti
    in evidenza
    E-Distribuzione celebra Dante Il Paradiso sulle cabine elettriche

    Corporate - Il giornale delle imprese

    E-Distribuzione celebra Dante
    Il Paradiso sulle cabine elettriche


    casa, immobiliare
    motori
    Stefano Accorsi porta in pista la nuova Peugeot 908 9X8 Hypercar

    Stefano Accorsi porta in pista la nuova Peugeot 908 9X8 Hypercar

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.