A- A+
Economia

di Andrea Boscaro

Ieri è stato firmato il decreto di nomina del Comitato d'Indirizzo per l'Agenzia di Italia Digitale con nomi di prestigio e di valore per la loro conoscenza degli aspetti legati alla Rete sia nell'ambito pubblico che nell'ambito della società: mondi come la scuola e la PA avranno sicuri punti di riferimento in persone come la Professoressa Dianora Bardi ed Ernesto Belisario.

Allo stesso tempo, la presenza di Luca De Biase e Massimo Mantellini garantisce una saldo e, per certi aspetti, anticonformista sguardo su come la Rete entra nel tessuto della società e delle dinamiche con le quali questa cambia il mondo in cui si informa e si relaziona.

Colpisce però l'assenza di persone che arrivano dal mondo delle imprese sia dalle associazioni che aggregano le realtà nativamente digitali che da quelle che uniscono gli sforzi che stanno compiendo i modelli più tradizionali nell'affrontare le sfide della trasformazione digitale.

Se non vi è dubbio che le personalità scelte sapranno interpretare e valutare gli aspetti di Agenda Digitale che riguardano le imprese e non solo quelli più propri della sfera pubblica, ci si deve interrogare sulla capacità di dare rappresentanza a chi, sul fronte del mercato, ne sta affrontando le criticità più forti.

Tutto questo stride con il viaggio che Matteo Renzi ha condotto in Silicon Valley a promuovere il nostro Paese come ambiente fertile per le grandi dotcom e per le promettenti startup digitali.

Tags:
aziendepmi

i più visti

casa, immobiliare
motori
Nuova Tiguan Allspace, aperti gli ordini del suv a sette posti

Nuova Tiguan Allspace, aperti gli ordini del suv a sette posti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.