A- A+
Economia
Bce, i consiglieri economici di Berlino contro il piano di acquisto di titoli

La Bce deve evitare l'annunciata "grande espansione" del bilancio ai livelli del 2012 (che implicherebbe un importo massimo di mille miliardi di euro per le eventuali operazioni di acquisto di attivita'), finche' "la deflazione non sara' una realta' nell'Eurozona o una previsione". E' quanto si legge il rapporto annuale del consiglio economico del governo tedesco, che ha inoltre ridotto le previsioni sul Pil della Germania, con una crescita attesa che passa dall'1,9% all'1,2% per il 2014. Per il 2015 e' invece stimato un incremento del Pil pari all'1%. Secondo i cosiddetti "saggi", il radicale abbassamento dei tassi e l'avvio di un programma di acquisto di titoli decisi dalla Bce costituiscono un pericolo per l'economia dell'Eurozona: "Da una parte, il settore finanziario e' spinto ad assumere rischi maggiori per via del basso costo del denaro, dall'altra, per via dell'acquisto di titoli (finora solo un'ipotesi, ndr), la Bce potrebbe incoraggiare i governi a tirare il freno sulle riforme e gli sforzi di consolidamento". I consiglieri di Berlino, ad ogni modo, ne hanno anche per Angela Merkel: nuove misure come l'abbassamento dell'eta' della pensione e l'introduzione del salario minimo sono infatti state criticate perche' "peserebbero sulla crescita".

Tags:
bceberlisnoabs

i più visti

casa, immobiliare
motori
Mercedes partnership con Phi Beach

Mercedes partnership con Phi Beach


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.