A- A+
Economia
Bitcoin, arrestato dalla polizia giapponese il fondatore di Mt.Gox

È accusato di essere il responsabile della scomparsa di centinaia di milioni di dollari di moneta virtuale: per questo la polizia giapponese ha arrestato Mark Karpeles, l'amministratore delegato di MtGox. La società, prima di dichiarare bancarotta lo scorso febbraio, rappresentava la principale piattaforma di compravendita di Bitcoin al mondo.

Karpeles, 30 anni, di origine francese, è accusato di aver causato una perdita di valore dei Bitcoin di 387 milioni di dollari lo scorso febbraio. Secondo gli investigatori, il dirigente ha avuto accesso al sistema informatico di compravendita dei Bitcoin e ha falsificato alcuni dati, modificando il saldo. Karpeles aveva detto che la perdita di valore dei Bitcoin era stata causata da un bug, ma poco dopo aveva dichiarato la bancarotta della sua società.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
bitcoin
i più visti
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia


casa, immobiliare
motori
Opel Astra Sports Tourer fa un salto nell’era elettrica e del design

Opel Astra Sports Tourer fa un salto nell’era elettrica e del design

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.