A- A+
Economia
Bnp Paribas, Hollande a Obama: multa spropositata

Il presidente francese, Francois Hollande ha scritto al collega, Barack Obama per esprimergli la preoccupazione di Parigi per la multa da 10 miliardi di dollari che le autorita' statunitensi stanno valutando di imporre a Bnp Paribas per aver ripetutamente violato le sanzioni Usa.

Secondo fonti dell'Eliseo Hollande ha definito "sproporzionata" l'entita' della possibile multa Usa. Le autorita' di Washington stanno indagando su diverse violazioni delle sanzioni da parte della banca, in particolare in Sudan, Iran e Siria, tra il 2002 e il 2009.

Hollande nella sua lettera a Obama invita le autorita' Usa ad assumere un approccio "ragionevole" in base al sistema giudiziario americano e attraverso una cooperazione ravvicinata con le autorita' finanziarie.

Ieri il ministro degli Esteri francese, Laurent Fabius aveva difeso gli interessi della banca Bnp Paribas, definendo "irragionevole" la possibilita' che le autorita' Usa imponessero una multa intorno ai 10 miliardi di dollari per attivita' che sono da considerarsi illegali negli Stati Uniti ma non in Francia. Inoltre per Fabius gli Stati Uniti dovrebbero concordare un'iniziativa con i propri partner e non agire unilateralmente.

Tags:
bnp paribashollandeobama

in evidenza
La Piazza di Ceglie snodo delle elezioni. Il direttore Perrino ospita tutti i big - VIDEO

La V° edizione, dal 26 al 28 agosto

La Piazza di Ceglie snodo delle elezioni. Il direttore Perrino ospita tutti i big - VIDEO


casa, immobiliare
motori
Dal fiuto di Maximilian E. Hoffman 70 anni fa nasceva la Mercedes SL

Dal fiuto di Maximilian E. Hoffman 70 anni fa nasceva la Mercedes SL

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.